eventiinbus2017

[Coldplay.com] Intervista a Tim Wheeler, frontman degli Ash

Ciao Tim. Come sono arrivati Chris e Jonny a partecipare a Slashed?
Eravamo in tour con i Coldplay, come band di supporto in America nel 2002. Quando sei un gruppo di supporto, hai un sacco di tempo libero e così abbiamo deciso di fare un film splatter on the road. Abbiamo incontrato tante persone interessanti e le abbiamo coinvolte. E' stato davvero fantastico potersi divertire così e vedere quante persone si sono volute unire alle riprese. C'è anche Dave Grohl.

Secondo te Chris e Jonny sono stati bravi attori?
Penso che siano stati incredibili! Ci hanno fatto sfigurare! Hanno apportato un'atmosfera di professionalità alla cosa ed erano veramente disponibili a scherzare. Ad un certo punto del film, erano totalmente immersi nel sangue ma a loro andava benissimo così. Sono entrambi molto simpatici. É stato bello apprezzare anche il loro lato comico.

Perchè ci avete messo così tanto tempo a rivelare Slashed?
Beh, di fatto non arrivavamo mai alla fine. Io ero destinato ad essere ucciso e il nostro manager pure, ma alla fine abbiamo esaurito tempo ed energie. E dato che non era mai finito, non aveva senso montarlo. Ma da allora, è nato YouTube che è perfetto per cose di questo genere, così abbiamo pensato di farne un video per uno dei 26 singoli che gli Ash faranno uscire quest'anno. Abbiamo pensato che se non lo facevamo ora, non l'avremmo fatto mai più.

Sei ancora amico di Chris?
Certo, siamo amici stretti da un po' di tempo ormai.

E sei un fan dei Coldplay?
Assolutamente si. Ho sempre amato quello che fanno.

Hai visto i Coldplay in concerto nel Viva Tour?
Si, a Belfast. E ottengo sempre un sorta di riconoscimento quando vado a vederli! Chris ha suonato anche Shining Light qualche volta – ricordo che la suonò quando andai a vederli a Kentish Town una volta. Fu una bella sensazione.

Anche lui sembra un vero fan degli Ash.
Si, credo lo sia. Raccontò di quando ascoltava Angel Interceptor a 18 anni. Si rese conto che avevamo la stessa età e disse di essere profondamente geloso e che si stava sforzando di non farselo piacere ma era più forte di lui! Ci vide suonare dal vivo al London Astoria nel '97. E ricordo che Will disse che quando erano all'università Chris provava sempre a scoprire come suonare Goldfinger, che ha accordi molto difficili. Poi, quando li incontrammo anni dopo, entrammo subito in sintonia.

La laggenda narra che vi siete incontrati per strada.
Ci incrociammo quando stavano registrando ad Highbury, ma dissero che non ebbero le palle per parlare con me! Haha! Ci incontrammo poi in circostanze migliori ad un festival in Norvegia nel 2001, quando riuscii a parlare con Chris. Più tardi quella notte io, lui e altre persone facemmo il bagno in un fiordo alle 4 di mattina e io fui punto in un piede da una medusa! Dopo quella notte, siamo diventati grandi amici.

Tu hai anche collborato con i Coldplay.
Si, ho suonato la chitarra in 1.36, una delle B-side di The Scientist, e poi Chris ha cantato in Everybody's Happy Nowadays, una cover dei Buzzcocks che abbiamo fatto per il film Shaun of the Dead. Partecipa anche in un'altra delle nostre B-side, intititolata We Don't Care. E siamo stati molto tempo in tour insieme. Quindi si, c'è una sorta di amore reciproco, credo.

Chris e Jonny lavorano bene come coppia sul grande schermo.
Assolutamente si. Credo che il loro ruolo nei Coldplay sia un po' come quello di Sherlock Holmes e il Dr Watson. Si vede proprio che si vogliono bene. C'è molto affetto tra loro. Sono ragazzi dolci.

E ci sono altre cose loro in Slashed?
Si. Non voglio rivelare troppo della trama, ma entrambi i personaggi faranno una fine molto macabra!

Credi che abbiano una carriera come attori di film horror?
Oh, credo che siano ancora più versatili - non limiterei le loro performance ai film splatter di serie B. Beh, nel nostro caso, nei film di serie Z!

Per maggiori informazioni sugli Ash e sulla A-Z series, visitate www.ash-official.com.

 

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.