eventiinbus2017

Parachutes Tour

Parachutes Tour è stato il tour di promozione ufficiale del primo album dei Coldplay.
Tale tournee, presa singolarmente, sembra a posteriori non essere durata tanto tempo, poichè effettivamente è iniziata il 2 ottobre 2000 ed è finita il 25 dello stesso mese. A guardar meglio però, l'intero lasso di tempo in cui la band si è resa partecipe di performance nate per diffondere i suoni di "Yellow" e colleghe è più vasto: da gennaio 2000 (inizio del NME Tour) a marzo 2001 (Winter Tour e partecipazione a festival vari).

Le strutture che ospitano i concerti del Parachutes Tour sono costituite da club, pub, piccole piazze all'aperto oppure costruzioni di modeste dimensioni, nonchè i famosi magazzini commerciali e le FNAC di mezza Europa. Oltre al vecchio continente, si recano anche in Oceania e ovviamente in Nordamerica.
Sono proprio i Coldplay, spesso, a fare da "opening band" per altri artisti e colleghi. I rapporti con Shack, Terris, Lowgold, Powderfinger, ma soprattutto con i Muse lo testimoniano. In molte occasioni, i Coldplay portano sul palco il mappamondo fotografato e poi impresso sulla copertina di Parachutes, illuminandolo e ponendolo sul piano.

Solitamente, Spies iniziava con un'intro in stile western oppure con una strutturata ed elaborata sequenza di riff ritardati intervallati a colpi di batteria; Bigger Stronger è uno dei pochi richiami al passato più profondo della band, Animals con il 'nuovo che avanza' (anche se le versioni live proposte verranno poi rivedute in studio, anche per quanto concerne il testo); Don't Panic ha un intro davvero suggestivo (rintocchi alla chitarra che aumentano di intensità, testimonianza delle versioni precedenti del brano); la sezione acustica costituita da See You Soon o Help Is Round The Corner e poi le partecipative Yellow e Everything's Not Lost. A chiudere, una versione primordiale e più lenta di una futura loro hit, In My Place, unico legame (incosciamente costruito) con il nuovo disco.

Infine, a quadrare il cerchio ci sono due cover, suonate di tanto in tanto: What The World Needs Now, successo di Jackie DeShannon, e You Only Live Twice, divenuta b-side del singolo di Don't Panic.

Ecco la setlist standard del Parachutes Tour:

  1. Spies
  2. Trouble
  3. Bigger Stronger
  4. High Speed
  5. Shiver
  6. Animals
  7. Sparks
  8. Don't Panic
  9. Help Is Round The Corner
  10. Yellow
  11. Everything's Not Lost
  12. In My Place