eventiinbus2017

[Coldplay.com] Intervista: Charli XCX

Per l'ultima parte del tour in Nord America, i Coldplay hanno avuto come supporter la promettente cantante inglese Charli XCX. L'abbiamo sentita per saperne un po' di più su di lei.

Ciao Charli, come stai?
Bene grazie.

Come sono andati i tuoi concerti con i Coldplay?
Sono stati assolutamente fantastici. E' davvero un onore aprire per loro e suonare in questi posti così grandi. Mi sta piacendo molto!

Per i fan che ancora non hanno sentito la tua musica, potresti darci un'idea di com'è?
Si, è musica pop un po' dark, magica e cinematografica! Come un bicchiere di coca cola alla ciliegia macchiato con del rossetto nero!

E' la prima volta che suoni in posti grandi come questi?
Si. Sono enormi! E' super fantastico. La prima band che ho visto in un posto così grande erano le Spice Girls... E' bellissimo però essere sul palco invece di fare da spettatrice!

Hai messo mano alla tua performance dato che si tratta di concerti di supporto nelle arene invece di tuoi concerti in piccoli club?
All'inizio sono stata un po' testarda e non avevo nessuna intenzione di cambiare il modo in cui mi esibisco, ma dopo il primo concerto l'ho fatto. Sento di dover comunicare attraverso come mi muovo e quello che dico - è così strano passare dal suonare di fronte a 500 persone che ballano in una stanza a posti grandissimi come quelli dei Coldplay dove tutti ti fissanno attraverso i maxischermi per mezz'ora. Mi piace però, ha alzato il livello per me. Anche io adesso voglio fare sold out negli stadi!

Credi che serva un certo tipo di tecnica per suonare concerti da supporter?
Si. Credo che sia che ti trovi a suonare di fronte a migliaia di persone sia a 10 c'è comunque la stessa tecnica. Credo che per questi concerti io abbia dovuto mettermi in testa che le persone non erano venute per vedere me. Bisogna fare il proprio meglio per convincerle. Credo che in linea di massima sia brava in questo.

Il pubblico dei Coldplay ha ascoltato con piacere?
Assolutamente. Ho sempre un'ottima reazione via twitter, ed è bello. A Montreal è andata particolarmente bene. Credo che il loro pubblico sappia come riconoscere una canzone di successo - quindi è bello quando riconoscono questo nelle mie canzoni.

Se dovessi scegliere il concerto che ti è piaciuto di più, quale sarebbe?
Sicuramente Montreal. Il pubblico era super esaltato e io mi sono sentita davvero a mio agio sul palco, una cosa bellissima.

Oltre ai concerti con i Coldplay ne hai fatto anche qualcuno per conto tuo?
Si, ho fatto il mio primo tour in America. E' una cosa folle e mi sto divertendo tantissimo. Ho fatto un concerto strepitoso a New York, che è forse il mio preferito in assoluto. Mi piace andare in tour e fare i miei concerti - so che sembra un'ovvietà ma mi perdo nella performance e nella sua magia.

Prima di adesso eri già stata in tour in Nord America?
Sono stata in tour con Santigold il mese scorso, ed è stato super divertente. I suoi ballerini hanno delle belle facce toste. E' stato davvero bello - e siamo andate ad un sacco di party divertenti. La ammiro davvero come artista ed è stato bellissimo andare in tour con un'altra donna forte. E' stato un vero tour con il potere alle donne!

Come ti sposti? Com'è?
In un furgoncino. Non ho ancora cose superfighe, ma è sicuramente divertente!

Hai fatto dei viaggi lunghi?
Haha si!! Uno è durato 12 ore! Abbiamo ascoltato un sacco di musica delle Hole.. Ma anche tanta Mel C... Il nostro furgoncino ha tutto.

Qual è il miglior modo per passare il tempo durante un lungo viaggio?
Inventarsi mosse di ballo per tutte le canzoni di Mel C...

Ti sei tenuta aggiornata con le Olimpiadi che si stanno svolgendo a casa in UK?
Quando sono partita da Londra non ero così interessata ma poi ho iniziato a guardare la ginnastica in TV e ho pensato che fosse fantastico. Tutto quello che quelle ragazze fanno è bellissimo. Devo essere molto forti per riuscire a saltare e volteggiare in aria. E' incredibile.

Sei riuscita a visitare un po' delle città in cui hai cantato?
Non proprio - Sono stata così occupata. L'unica cosa che sono riuscita a visitare è stato un parrucchiere a Chicago... Non mi lavavo il capelli da 2 settimane quindi ho passato il mio tempo libero a farmeli mettere apposto. Non sono proprio una super femminile haha!

Hai idea di come sei stata scelta per il tour?
E' sempre difficile in queste situazioni perchè ho sentito un sacco di storie diverse, ma mi piace credere a quella secondo cui Chris Martin ha sentito le mie canzoni e gli sono piaciute. Quando l'ho incontrato ha detto che aveva le mie canzoni Stay Away e Nuclear Seasons - è una cosa fantastica!

Eri una fan dei Coldplay?
Assolutamente si. Scrivono dei successi mondiali incredibili. Anche se li odi (non io) non puoi fare a meno di conoscere comunque tutte le loro canzoni perchè sono così conosicute.

Li avevi già visti dal vivo?
Non prima di questo tour.

Cosa ne pensi del loro concerto?
E' stato sicuramente uno dei migliori concerti che abbia mai visto. Ogni cosa è collegata alle altre. E' fantastico, l'esperienza è stata magica - e si - ho pianto.

Sei riuscita a passare del tempo con la band?
Ho incontrato Chris, è stato super carino. Abbiamo chiacchierato per un po' e poi sono entrata in agitazione e in pratica l'ho invitato al suo after party come se fosse il mio - è stato piuttosto imbarazzante... Haha!

Cosa hai in serbo per il resto del 2012?
Il singolo You're The One uscirà in UK a Settembre e poi farò uscire un sacco di mixtape gratis.

Infine, qual è la tua canzone preferita dei Coldplay (e perchè)?
Senza dubbio The Scientist, perchè mi fa piangere sempre. Non c'è scampo.

Denise

Traduttrice "part-time" ma soprattutto del Blog di Roadie 42.