eventiinbus2017

[Coldplay.com] Intervista agli Snow Patrol

Con i genuini rockers Snow Patrol adesso in tour con i Coldplay come loro supporters, abbiamo chiesto al frontman Gary Lightbody come sta andando...

Ciao Gary, come stai?
Ciao a tutti, sto alla grande, grazie.

Dove vi trovate adesso?
Sulla strada dal Texas diretti in Ohio, per lo show di stasera a Des Moines.

Come sono stati i primi giorni in tour con i Coldplay?
Sono stati molto buoni. Siamo stati trattati veramente bene e loro hanno una crew adorabile che è stata grande anche con la nostra crew. Inoltre loro sono belli aggressivi e si danno un gran da fare ogni sera. Il loro show è spettacolare. Sta diventando un tour perfetto, veramente.

Vi approcciate in modo differente come supporters rispetto ai concerti da headliners?
Dobbiamo, per forza. Non è il nostro pubblico e certo lo vogliamo conquistare, ma siamo anche la performance “di riscaldamento”, e proprio quello vogliamo fare. Cerchiamo di fare del nostro meglio per energizzare la folla il più possibile, in modo che tutti siano carichi quando arrivano i Coldplay. Quando fai il supporter è meglio lasciare l'ego alla porta.

Il pubblico dei Coldplay è stato ricettivo?
Sì, lo è stato. Sono stati proprio grandi. Ci sono stati perfino alcuni cori. E' difficile sapere cosa aspettarsi quando fai il supporter, ma loro sono stati veramente affettuosi e carini con noi.

Andrete dritti dai Coldplay ai concerti negli stadi con gli U2; non vedete l'ora per quelli?
Sì, decisamente. Siamo stati in tour con gli U2 nel 2005 e siamo felici che ce l'abbiano chiesto di nuovo.

Per quei fan dei Coldplay che non hanno familiarità con la vostra musica (sebbene molti ce l'abbiano), potreste per favore dirci qualcosa sugli Snow Patrol e sul loro sound?
La domanda più difficile di tutte!!! Per qualsiasi band. Due cose davvero prima di tutto e più importanti: melodia e onestà. Sebbene dal vivo siamo un sacco più rock di quanto la gente non si possa aspettare. Stiamo insieme da 15 anni e quindi per un pezzo, ma il fuoco c'è ancora. Se vieni presto e ci acciuffi lo vedrai!

L'auto-segnalazione della radio on line Last.fm, fa pensare che ai fan dei Coldplay potrebbero veramente piacere gli Snow Patrol e vice versa; tenderesti a essere d'accordo?
Sì, credo che scriviamo da posti simili, anche se non penso che suoniamo in modo particolarmente somigliante. Essenzialmente, entrambi componiamo grande e bellissima musica dal cuore che, sì, sono sicuro potrebbe attrarre i fan di tutti e due.

Come siete arrivati ad essere in tour con loro?
Ce l'hanno chiesto. I Coldplay sono una delle poche band in giro da tanto tempo quanto lo siamo noi con cui non avevamo ancora suonato fino ad ora, così è bello essere riusciti a suonare insieme finalmente.

Li avevate incontrati prima?
Poche volte ma soltanto brevemente in realtà. Non li conoscevamo molto bene, ma di sicuro sono dei gran gentlemen.

Vi siete divertiti ai loro concerti?
Sì, moltissimo. Lo show del palco è spettacolare e suonano in modo fantastico. La voce di Chris è eccezionale live. Inoltre eseguono la mia canzone preferita, Glass of Water, e anche quello è un bonus!

Avete già avuto l'occasione di frequentare la band?
Sì, ci siamo visti ieri mentre due della loro adorabile crew stavano dando una festa di compleanno ed eravamo invitati. Un magnifico giorno di sole texano. Fino a quando il tornado non ha colpito. Seriamente. Eccitante però.

C'è tempo per andare a fare qualche visita turistica in questo tour?
Devi per forza trovare il tempo, altrimenti la vita diventa uno scenario alla scooby-doo (autobus, concerto, autobus, concerto, hotel, autobus, concerto, etc). Siamo parecchio bravi a uscire per andare in una città ed esplorare.

Qual'è la miglior visita turistica che avete fatto in tour?
Nella mia vita? Bene, sono saltato giù dall'edificio più alto dell'emisfero meridionale alcuni anni fa, in Nuova Zelanda. E' stato divertente. Inoltre abbiamo fatto boat-surfing (?! era nuovo anche per me) ieri, che non avevo mai fatto prima e di cui forse sono già dipendente adesso. Potrei aver bisogno di parlare con qualcuno. Non sono sicuro che un surfista dipendente con il terrore degli squali sia appropriato. Soltanto paesi con acque chiuse per me!

Ti stai spostando con un tourbus? Se è così, qual'è il modo migliore per passare il tempo in viaggio? (a parte dormire!)
Leggere (al momento il debutto di David Mitchell “Ghostwritten” e l'autobiografia di David Niven, “La luna è un pallone”, che raccomando entrambi), ascoltare musica (qualsiasi cosa di James Blackwell, Mstrcrft, The Maccabees, The Lowly Knights, Foy Vance, troppi per essere citati tutti) e guardare alcuni film e la TV (30 rock, Earl, etc; un po' di materiale divertente trovo che sia la cosa migliore per l'autobus).

Pete Yorn ha parlato molto bene del catering dei Coldplay – Cosa ne pensi?
Sì! E' stato grande ogni sera.

Cosa hanno in programma gli Snow Patrol per il resto dell'anno?
Saremo in tour, con gli U2 e da soli fino a Dicembre. A Natale vacanza mi sembra.

La nostra domanda finale è sempre - “Qual'è la tua canzone preferita dei Coldplay?” - Ma tu hai già risposto.
Sì, mi blocco davvero con Glass of Water, sebbene ce ne siano molte grandiose. E' un elettrizzante pezzo musicale, non è così? Specialmente Live. Guarda molto attentamente ogni sera e vedrai i miei capelli, sempre in crescita, muoversi svolazzando con gioia a quelle note.

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.