eventiinbus2017

[Q Magazine] Q Awards - Best Act In The World Today

La band è stata premiata dai lettori di Q come "Best Act in the World Today". I cinque nominati erano Coldplay, Green Day, U2, Oasis e Muse.
A seguito il discorso di ringraziamento fatto da Chris e Johnny, con tanto di botta e risposta tra Chris e Gallagher & Co., evidentemente scottati dalla sonante sconfitta:

Chris Martin: Porca Miseria! (dal suo tavolo Liam Gallagher recita gesti di commozione) Da qualche parte nel mondo, Alan McGee sta avendo un colpo al cuore. Non so se ve lo ricordate, ma lui disse che non ce l'avremmo mai fatta (il Manager degli Oasis li aveva chiamati "bed-wetters", traduzione: piscia-letto).
E in un certo senso aveva ragione, perchè oggi siamo noi i Best Act in the World Today, ma forse non lo saremo domani. Il premio probabilmente tornera' agli Oasis, a coloro i quali noi vorremmo dimostrare il nostro immortale amore e rispetto, e fanculo i "tabloids", perchè sono loro che fanno delle nostre vite una miseria. E sapete una cosa? Noi non siamo in guerra con nessuno!! Ad eccezione di George Bush e tutti quei ragazzi! (Si sente un urlo dal tavolo degli Oasis: "Vai Bush!!"). E io credo - prosegue Chris - che nonostante sia stato rude, Liam in fondo e' un ragazzo affascinante.

Liam Gallagher: Sono fin troppo educato, testa di rapa!

Johnny Buckland: Un grazie sincero a tutti quelli che ci hanno aiutato.

Liam Gallagher: Ma dai, fatti saltare per aria!

Chris Martin: (ridendo) Cos'ha detto?

Liam Gallagher: Che sei un vaso per piante!

Chris: Cos'altro volevo dire? (rivolto a Johnny)

Johnny: Non lo so!

Chris: Non siamo molto bravi a fare questo tipo di discorsi, ma ci sembra fantastico vincere questo premio, ci sono Hooky da quella parte, Yoko Ono che è una dea, c'è anche Richard Ashcroft che ci ha dato il suo rispetto, il che significa tantissimo per noi, e poi ci siete tutti voi. Probabilmente alcuni di voi ci odiano, ma non ce ne frega proprio niente, perchè noi siamo The best act in the world! (Applausi)


[tratto da Q Magazine - Edizione Dicembre 2005]

 

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.