eventiinbus2017

Intervista a Debs Wild, webmaster di Coldplay.com

Coldplayzone ha intervistato Debs Wild, una dei membri più importanti dello staff della band, nonchè webmaster e curatrice del sito ufficiale Coldplay.com

Ciao Debs! Grazie per aver accettato di tenere quest’intervista con noi. Da quanto tempo lavori con i Coldplay?
Quello appena concluso è stato il quinto anno assieme a loro…

Qual è il tuo rapporto con la band?
Ottimo, direi! Ci unisce un gran feeling…davvero molto buono!

Quanto dura mediamente la tua giornata lavorativa tipo? E, cosa fai in particolare?
Quello che mi unisce ai Coldplay non è il mio solo lavoro, quindi non potrei dire con esattezza quante ore dedico a loro ogni giorno. Ciascuna delle mie giornate lavorative può essere più corta o più lunga rispetto alle ‘canoniche’ 8 ore. Dipende sempre da quello che c’è da fare e di quanto tempo ho bisogno per sbrigare il lavoro. L’orario è parecchio flessibile a volte, ma, altre volte il lavoro è duro. In ogni caso cerco sempre di ‘contenermi’ entro le 8 ore.

Qual è stato il concerto dei Coldplay più coinvolgente che hai visto? E perché?
Beh…a parte il primissimo concerto (a Manchester nel 1998, in occasione dell’Unsigned Band Festival, ndr) di cui porto nel cuore una testimonianza davvero speciale, devo dire che entrambi i festival di Glastonbury in cui i Coldplay hanno ricoperto il ruolo di headliners sono stati davvero eccitanti. Vedere tutta quella marea di gente riunitasi per l’occasione ad ammirare la band è stato davvero piacevole!

Qual è la cosa più strana che hai avuto modo di vivere assieme ai Coldplay?
Beh, sono stata spettatrice di qualcosa di molto divertente che è accaduto fra due dei ragazzi, ma non posso dirvi di più! Non so nemmeno se posso parlarne! CI sono state tantissime cose che ho vissuto che per me sono state strane, ma non per loro. Volare in un piccolo aereo con la peggior turbolenza mai vista pensando che tutti saremmo potuti morire: quella forse è stata la cosa più strana!

Qual è per te la canzone dei Coldplay più importante?
Senza dubbio ‘Bigger Stronge’r. Occupa un posto speciale nel mio cuore perché è stata la prima canzone di cui mi è stata data una registrazione e senza dubbio…sì, è proprio quella!

Quali sono state le canzoni che ti hanno ‘rapito’ già dal primo ascolto?
‘Bigger Stronger’, ‘What If’ e ‘How You See The World’.

La band è interessata ai siti internet dei fans?
Loro amano i loro fans e provano tanta soddisfazione per il supporto che danno attraverso i siti.

La band conosce il nostro portale?
Non so se la band abbia visitato o visiti il vostro o altri siti su di loro… A volte non hanno tempo o modo nemmeno di vedere quello ufficiale!

Cosa pensi di Coldplayzone.it?
Sinceramente, non parlo italiano, ma lo trovo spettacolare!

Pensi che Coldplayzone.it potrà diventare uno dei più importanti siti mondiali sui Coldplay?
Io penso che per i fans italiani Coldplayzone sia già il posto essenziale per sentirsi parte integrante del mondo dei Coldplay, sperando però che il sito ufficiale e il MySpace siano già i siti più importanti per loro! (ride)

Se vuoi dire qualcosa ai fans italiani, questo è il momento!
Ho usato un traduttore perciò perdonatemi se non si capirà nulla: Ringraziamenti per il vostri supporto e lealtà. L'opinione della fascia hanno sempre i ventilatori migliori! (in realtà, voleva dire: ‘Grazie per il vostro supporto e la vostra lealtà ai Coldplay. La band dice sempre di avere i migliori fans del mondo!’, ndr).

Dal colloquio ne è uscito il ritratto di una persona normale, che sa l'importanza di vivere 'accanto' ai Coldplay ma che affronta tutto ciò con semplicità e con una buona dose di ironia. Grazie Debs.

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.