eventiinbus2017

[Coldplay.com] Intervista ad Emeli Sande

Ciao Emeli, come stai?
Molto bene, grazie.

Non vedi l'ora di andare in tour con i Coldplay per le prossime settimane?
Si, sono davvero entusiasta a riguardo.

Hai già fatto tour di questa portata?
No, niente di simile. Ho fatto solo concerti intimi, e ho appena finito il mio primo tour vero e proprio come artista principale. Ma questo è il primo così grande.

Sai come mai la band ti ha scelta per questo tour?
Non ne sono sicura. Ho fatto una cover di Every Teardrop Is A Waterfall e so che l'hanno vista, quindi forse quella è stata per loro una sorta di presentazione di quello che faccio. E so che hanno parlato con Miles che lavora alla mia etichetta discografica e lui gli ha fatto sentire un po' di mio materiale. Ma ero al settimo cielo quando l'ho scoperto.

Hai detto subito si?
Oh, assolutamente. E' stato un bel si senza alcun dubbio.

Hai già fatto concerti come supporter?
Si ne ho fatti un po'. Ho fatto da supporter ad Alicia Keys quando ha suonato a Londra alla Royal Albert Hall, ed è stata un'esperienza incredibile. E ho cantato con Tinie a Wembley l'altra sera, una cosa fantastica. Quindi ho fatto qualcosina di qua e di là, ma questa sarà la prima volta in cui sarò impegnata in modo così duraturo.

Dato che sei un'artista nuova, il pubblico non ti conoscerà molto, quindi dovrai, presumibilmente, cercare di conquistare le persone.
Si, esattamente. Ma sono pronta a farlo. Non vedo l'ora di presentare la mia musica alle persone.

Come descriveresti la tua musica a qualcuno che non l'ha mai sentita?
La descriverei come soul, credo. E poetica. La cosa più importante per me sono i testi.

Sei in questo mondo da molto, ma hai cominciato ad attrarre l'attenzione delle persone solo negli ultimi mesi.
E' vero. Negli ultimi due anni ho scritto canzoni per altre persone e cercato di trovare la mia strada. E si, questi ultimi sei mesi sono stati una cosa da pazzi.

Per chi, fra le persone che i lettori di Coldplay.com potrebbero conoscere, hai scritto?
Ho scritto molto per l'etichetta di Simon Cowell, quindi per Susan Boyle e Leona Lewis. E ho scritto con Tinie Tempah e anche Alicia Keys. Quindi, beh, un sacco di persone.

Ti penti di aver dato ad altri qualcuna delle tue canzoni?
No, appena le do a qualcuno penso "Adesso è sua". Mi va bene così.

Ma se diventasse una hit mondiale, non ti piacererebbe averla tenuta per te?
Beh, ne trarreri comunque dei benefici, quindi mi va bene!

Il tour dei Coldplay inizia a Glasgow, quindi inizierai in territorio amico.
Si, ho studiato a Glasgow. Non vedo l'ora. Ho cantato per i MOBOs nello stesso posto. E' fantastico.

Ci sono dei viaggi lunghi in questo tour - da Paese a Paese da un giorno all'altro, l'hai mai fatto prima?
No, mai. Sono sicura che sarà un'esperienza da cui imparerò molto!

Hai una band al completo che ti seguirà in tour?
Si, la mia band è composta da quattro ragazzi. Abbiamo imparato a conoscerci molto bene nell'ultimo anno e sono molto contenta di come suonano assieme. Ci sarà da divertirsi.

Come trasponi la tua musica dal vivo?
Ci giochiamo un po', ma le canzoni che le persone possono aver già sentito sono abbastanza simili a quando le canto dal vivo. E c'è una parte completamente diversa di quello che faccio che le persone ancora non hanno sentito, quindi non vedo l'ora di presentarla loro. Ci sono molte canzoni intime che le persone forse non si aspettano.

Dunque, sei fan dei Coldplay?
Si, una grandissima fan. Seguo il loro lavoro da tanto. Ricordo che quando studiavo ascoltavo sempre le loro canzoni. Credo che siano scritte benissimo.

Li hai visti dal vivo?
No. Quando ho cantato da Jools Holland c'erano anche loro. Li ho visti in quell'occasione, ma mai in un concerto vero e proprio.

Hai una canzone preferita dei Coldplay?
Mi piacciono quelle vecchie, come Yellow. Ma adoro anche le canzoni nuove come Every Teardrop e Paradise. Ma credo che se dovessi scegliere la mia preferita in assoluto, si tratterebbe di Fix You.

Il tuo album di debutto uscirà all'inizio del prossimo anno?
Si, in Febbraio. Si chiama Our Version Of Events.

Ti trovi in quello strano periodo precedente alla pubblicazione dell'album di debutto in cui tutto va bene, ma ancora non sai come verrà accolto dalle persone. Ti senti entusiasta o nervosa?
Sono davvero entusiasta. Mi sento positiva. Sono orgogliosa di quello che ho fatto quindi vedremo cosa ne penseranno le persone.

E presumibilmente devi cercare di ignorare la pubblicità esagerata per i "cantanti da tenere d'occhio" e cercare di andare avanti.
Si, non si può controllare. E' una decisione che verrà presa da chiunque si ritroverà a giudicare la mia musica. Quindi continuerò a fare quello che faccio. E' così che sono arrivata fin qui, quindi continuerò su questa strada.

Stai progettando di andare anche fuori il Regno Unito?
Mi piacerebbe. Credo che inizieremo a farlo il prossimo anno, ma per ora ci stiamo focalizzando sul Regno Unito.

Allora ti conviene cercare di goderti questo Natale, perchè sembra che il prossimo anno sarà piuttosto impegnativo per te.
Si! Cercherò sicuramente di farlo.

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.