eventiinbus2017

Brian Eno sperimenta con i Coldplay!

Questa settimana è stato svelato che Brian Eno sarà il direttore artistico ospite del 44esimo Brighton Festival, che si terrà il prossimo Maggio. Nel frattempo, avendo rivelato di essere tornato a lavorare con i Coldplay sul loro quinto album, ha raccontato a BBC 6 Music di come riesca ancora a trovare il tempo di aiutare la band: "Mi sembra di essere ancora in grado di dedicarmi alle cose. Non dormo molto".


Già all'inizio di questa settimana il frontman dei Coldplay, Chris Martin, ha rivelato, ad una TV brasiliana, di sperare che l'album sia pronto entro Natale ed Eno annuisce che ciò potrebbe essere possibile: "Penso che possa davvero accadere. (L'album, ndr) è abbastanza diverso da qualsiasi cosa essi abbiano fatto prima penso, almeno fino ad ora. Non so come sarà ma è molto fresco".

Quando Eno lavorò con la band nel 2008 su Viva La Vida, è cosa nota che lui rimosse Chris Martin dai lavori delle prime settimane per provare un nuovo modo di lavorare con loro nello studio. Sentì che il dare al resto della band lo spazio di sperimentare senza le voci fosse la chiave sia per allargare il campo del loro suono sia per aumentare l'abilità di esplorare tutte le loro possibilità. Questa volta Brian Eno ha dichiarato che farà la stessa cosa, ma proverà anche nuovi accoppiamenti nella band per vedere che cosa possono produrre: "Penso che se tu hai un gruppo di quattro persone, ci sono un sacco di possibili combinazioni. Puoi avere ognuno di loro al proprio posto ma anche un sacco di coppie dentro quelle quattro. A con B, A con C, A con D. Penso che ognuno di quelle coppie sia una unica entità musicale che produrrà qualcosa di unico".
E nell'affermare che Chris Martin "è una personalità molto ispirata e dominante" all'interno della band, ha detto anche che lo scopo non è fermarlo di avere influenza sulle cose: "Non è una missione impossibile. Non c'è alcun tentativo di sovvertire la band, ma solo vedere quali altre possibilità si nascondono al loro interno e che non potrebbero uscire all'interno delle loro normali situazioni di lavoro".

Se vi dirigete sul blog (qui tradotto in italiano, ndr) dei Coldplay sul loro sito web, risulta chiaro come Brian abbia trovato la sua partita da giocare in quattro partecipanti molto volenterosi: "Una singola canzone può esistere in molte forme diverse nello stesso giorno. L'umore può passare da esaltazione per aver trovato una nuova melodia, alla totale perdita di confidenza e poi di nuovo a "Non vedo l'ora che Brian senta questo" tutto nel giro di poche ore. La velocità della progressione è sconvolgente."

 

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.