eventiinbus2017
[Worldpop.com] Intervista a Chris Martin [Worldpop.com] Intervista a Chris Martin

[Worldpop.com] Intervista a Chris Martin - periodo Parachutes

I Coldplay sono la più brillante delle nuove band britanniche. 'Yellow' è giunta nella Top 5 di questa settimana e lunedì faranno uscire il loro album di debutto, 'Parachutes'. Worldpop.com parla al cantante Chris Martin del fatto di essere la star più nuova del pop...

'Yellow' è andata dritta nelle classifiche al numero quattro. E’ stata una sorpresa?

'Lo dici a me! Eravamo in Olanda, a suonare davanti a persone che non avevano mai sentito parlare di noi e ci sentivamo persi perché non avevamo mai suonato fuori dall’Inghilterra. Poi venne il nostro manager e disse che era nella Top 5 e non ci potevamo credere!'.

Come avete festeggiato?

'Avevamo qualche giorno di riposo quindi stavamo insieme quel giorno ma abbiamo avuto la metà della settimana libera. Speravamo che andasse nella Top 10 quindi per tutta la settimana eravamo contenti perché non ci aspettavamo di andare vicino alla Top 10! Ci sono stati molti applausi'.

Il mese scorso molte persone non sapevano chi fossero i Coldplay e ora siete delle grandi star del pop...

'Non credo che lo siamo. Ancora devo fare lo spelling del nome della nostra band tre volte al giorno e la gente dice, ‘Nah, mai sentito!’ Non siamo così famosi, non siamo i Vengaboys! Ma non direi che siamo molto più famosi e sicuramente non lo siamo come i Travis'.

Questo è il vostro prossimo obiettivo, di essere famosi come i Travis?

'Non proprio. Dev’essere un po’ bizzarro. Penso che sia strano per loro ma questo ci mette in prospettiva. Abbiamo una lunga strada da fare'.

Molte persone ti paragonano a Fran Healy. Come la vedi?

'Non ha senso. Alla fine non è il suono, è solo che parlo in mezzo alle canzoni, è tutto'.

Non noti delle somiglianze con le vostre canzoni? Sono molto aperte.

'Si, ma così sono un milione di altre persone. Nessuno ci ha paragonato ai Travis fino alle ultime tre settimane. E’ più Travis che Radiohead adesso. Nelle canzoni parlo soltanto di cose e canto canzoni che riguardano cose, e Fran fa lo stesso'.

Quindi è perché parli molto!?

'Dovremmo smetterla'.

Come vi siete incontrati?

'Ci siamo conosciuti tutti quando vivevamo nello stesso posto al college. E’ stato molto eccitante sin dall’inizio. Io e Jonny, il chitarrista, cominciammo a scrivere canzoni e poi dicevamo, 'Come l’abbiamo fatta?!' Sembrava fosse una magia. Poi si unirono Guy e Will e fu speciale. Piano piano andammo avanti'.

In che modo pensi che le cose potrebbero cambiare per voi ora?

'Credo che dovremmo essere molto più forti perché più sei grande più tutti i forti ti sparano'.

Guardi qualche commento personalmente?

'Un pò troppo, personalmente. Odio leggerli. Tutto ciò che riguarda gli affari, eccetto la musica. Oggi ho preso per la prima volta il nostro album, col lavoro e tutto finito e ho detto, ‘Oh mio Dio! Abbiamo fatto un album!’ Ma ogni volta che leggo una 'review' la odio'.

L’album, 'Parachutes', uscirà la settimana prossima. Cosa ti aspetti che succederà?

'Se abbiamo imparato qualcosa da quello che è successo con 'Yellow' è che non si può predire niente. Sono sicuro che torneremo un giorno con un singolo e tutti diranno, ‘Sarà al Numero Uno’ e poi invece sarà al Numero 52!'

Grazie a Flavia per la traduzione

Tratta da: Worldpop.com

Web: www.worldpop.com

Anno: 2000

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.