eventiinbus2017

Parlophone: quinto album in autunno 2011

Nuove indiscrezioni sul quinto attesissimo album della band. Il sito hitquarters.com ha pubblicato un'intervista al presidente della Parlophone, Miles Leonard. Da quanto dichiarato, sembra che il nuovo album dei Coldplay potrebbe vedere la luce verso il prossimo autunno, dopo un' intensa estate di concerti e festival. Miles ha dichiarato che è stato in studio a trovare la band che sta lavorando con impegno alla nuova release. Ecco gli estratti dell'intervista riguardanti l' LP5 e il suo lavoro con la band:
 
Sei stato coinvolto nella creazione del prossimo album dei Coldplay?
La band crea l'album, non il responsabile A&R (il tramite tra l'artista e l'etichetta discografica, n.d.t.).

Qual è il tuo coinvolgimento con la band in questo momento?
A questo punto si lavora a stretto contatto con il management per assicurarsi di iniziare con la campagna promozionale mondiale di questo album. La band è ad un punto in cui non ha bisogno dell'aiuto dell'A&R. L'abilità di un componente del reparto A&R sta nel riconoscere quando stare in studio e quando no. Adesso la band è nella fase di registrazione, consapevoli dell' album che vogliono fare e sono occupati in questa missione. In futuro, quando avremo iniziato a dare forma all'album, a valutare il mixaggio e a finalizzarlo, sarà il momento in cui l'attenzione ai dettagli del reparto A&R diventerà davvero necessaria.

Quando ci potremmo aspettare l'uscita?
Verso l'autunno di quest'anno.

Sei conosciuto come chi ha guidato i Coldplay al successo non solo in UK ma anche a livello internazionale. Qual è stata la chiave per farli espoldere a livello mondiale?
Ci chiediamo tutti, ‘Qual è quel tocco di magia che ti separa dall'essere un grande artista in UK o in Europa ad esserlo nel mondo?’ Queste cose sono spesso molto difficili da definire. Loro hanno un sound e dei testi che toccano le persone e hanno sempre lavorato molto duro per emergere e promuovere la loro musica in America. Ma se non si ha una musica che "connette" con il pubblico non importa quante volte si va in tour in America. Quindi, le due cose sono molto importanti, ma la musica è la prima. Chris [Martin] è anche una persona carismatica e stimolante, e tutti loro non sono mai sembrati artisti inglesi di nicchia; alcune band sono molto orgogliose di essere inglesi, ma a volte danno l'impressione di essere molto ‘British’. I Coldplay non hanno mai aspirato a questo; da un lato il loro sound è inglese ma dall'altro sono grandi artisti globali. Cosa è stata la magia degli U2 che ha fatto si che il pubblico fosse in sintonia con loro?
amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.