eventiinbus2017

Coldplay Quit? L'EMI crolla in Borsa

Gravi ripercussioni per le azioni della EMI in Borsa in seguito alle notizie, false e travisate, apparse ieri su alcuni tabloid inglesi in cui si affermava che i Coldplay si stanno sciogliendo. Dopo il breve discorso di Chris Martin ai Brits Awards, infatti, i titoli della casa discografica sono letteralmente crollati da l'1,5% a 249 pence sul listino londinese. Immediata la smentita della Parlophone, divisione della EMI in cui si spiega chiaramente che i Coldplay non si stanno sciogliendo ma che, anzi, comiceranno a lavorare al quarto album non appena avrà termine questo lungo tour di 16 mesi.
Le performance della EMI sono molto influenzate dal gruppo inglese che è sotto contratto dal lontano 1999. Un anno fa, quando circolarono le voci di un rinvio dell'uscita dell'album X&Y, il titolo EMI ha perso oltre il 16%. Lo scorso maggio Chris Martin aveva definito gli azionisti della EMI "il peggior flagello del mondo."

Clicca qui per leggere il comunicato ufficiale della EMI.

The cookies of this script are not enabled.
You should accept the cookies policy by clicking the button in the cookies notification bar to enable this script and its cookies.