eventiinbus2017

[Aftenposten] Jon Buckland - La voce della rivoluzione

'La band è diventata troppo grande. Abbiamo dovuto annullarci e ricostruirci da capo' hanno detto i campioni di vendite Coldplay. Il 16 giugno uscirà il loro album più sperimentale fino a questo momento.

'Quando stai in tour per molto tempo, il tuo ego cresce talmente tanto per tutte le belle parole e gli applausi che ricevi, e pensi che sarà facile rinchiudersi in studio di registrazione e comporre delle canzoni fantastiche e l'album in pochissimo tempo. Ma poi non va cosi liscia. Devi risparmiare il tuo ego prima di tutto per quando ti sentirai ancora terribilmente a terra', dice il chitarrista Jonny Buckland.

Due pittori rivestono un ruolo fondamentale per il nuovo album 'Viva La Vida Or Death And All His Friends'. Il nome del disco è preso da Frida Khalo, mentre la copertina dell'album è una versione del famoso quadro di Delacroix. Ora i membri dei Coldplay indossano vestiti della rivoluzione francese. C'è un perché questo album è da considerarsi fino ad ora il più sperimentale. Le canzoni che infiammano gli stadi sono state messe da parte e gli arrangiamenti si ispirano a qualunque cosa, dagli organi di chiesa alla tabla indiana.

'Mi piace l'idea della rivoluzione, la gente che attacca i palazzi, ma prima di tutto, questo riguarda la nostra rivoluzione musicale privata come band. Ci siamo resi conto che la nostra band è diventata così grande che non possiamo più esserne all'altezza. Abbiamo sentito il bisogno di annullarci completamente e rinascere ancora. Così questa volta abbiamo lasciato che l'ispirazione arrivasse da qualsiasi cosa. Da Donna Summer ai Rammstein, senza essere timorosi', dice Buckland.

Il terzo album 'X&Y' dal 2005 ha venduto così tanto che è diventato il disco che nella storia della musica britannica ha raggiunto un così alto numero di copie in brevissimo tempo. La band stessa si guarda indietro con diversi stati d'animo.
'Ci va bene così, ma... si, ci saremmo comportati diversamente oggi. Comunque, è sempre saggio non innamorarsi del proprio ultimo album'. Pensi che i fan saranno con voi? 'Lo spero, abbiamo ancora buone melodie, solo che le presentiamo in maniera diversa questa volta. Penso che sarebbe stato molto più deludente per i fans se avessimo seguito lo stesso percorso musicale'.

Viva La Vida è stato prodotto da Markus Dravs che ha lavorato con gli Arcade Fire e da Brian Eno, membro di Roxy Music.
'Abbiamo chiesto a Brian per primo. Effettivamente, gli abbiam domandato se conoscesse un buon produttore per noi. E lui ha risposto: 'Beh...Io'', ride Buckland. 'Ed è stato fantastico lavorare con lui. É stato come un maestro, non solo dal punto di vista musicale'. Buckland ha anche descritto la band come un matrimonio senza sesso.

 

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.