eventiinbus2017

Buckley, Blur, Satriani... ultime dichiarazioni da NME

Abbiamo raccolto e tradotto (grazie a Susanna, del nostro Forum) le ultime dichiarazioni rilasciate da Chris Martin a NME. In questi 'pezzi' si parla di alcune delle ultime vicende accadute alla band, dalle accuse di plagio avanzate da Satriani agli ultimi concerti tenuti alla O2 Arena di Londra, da una piccola indiscrezione su Shiver alla passione di Jonny Buckland per il football e per il suo Tottenham Hotspur.

18 Dicembre 2008 - NME

Chris Martin dei Coldplay: "Ho rubato a Jeff Buckley"

Martin crede anche che i recenti concerti a Londra avrebbero potuto andare meglio

Chris Martin dei Coldplay ha confessato che 'Shiver', singolo della band nel 2000, fu essenzialmente un furto a Jeff Buckley. La star stava parlando sul Chris Moyles Show su BBC Radio 1 oggi (18 Dicembre) quando ha ammesso il fatto. "E' uno sfacciato tentativo di imitare Jeff Buckley", ha detto a Moyles. "Non abbastanza buono, questo è quel che penso. Avevamo 21 anni e lui era praticamente un idolo, e come spesso accade, questa cosa ci ha colpiti".

Il frontman ha anche rivelato che crede che i recenti concerti della band a Londra avrebbero dovuto andare meglio. La band ha suonato all’O2 Arena della capitale dell'UK all’inizio della settimana (14 e 15 Dicembre). Quando Moyles ha chiesto al cantante come pensava che fossero andati i concerti di Londra, Martin ha risposto: "Darei loro un tre su dieci".

Tuttavia, il frontman ha dopo ammesso che lui è notoriamente difficile da accontentare, dicendo che il risultato "per me è stato buono".

 

11 Dicembre 2008 - NME Radio

Chris Martin dei Coldplay definisce i Blur “incredibili”

Martin dice anche che sarà presente al concerto della band ad Hyde Park

Chris Martin ha detto su NME Radio che sta programmando di assistere al concerto per la reunion dei Blur ad Hyde Park di Londra il prossimo luglio.

Parlando con Neil Cole di NME Radio ieri (10 Dicembre), Martin ha raccontato della prima volta in cui vide i Blur dal vivo, quando furono la band di supporto dei REM nel 1995.

Ha dichiarato: "Li ho visti suonare prima dei REM nel 1995 e fu incredibile. Fu talmente incredibile che là c'era del vapore che proveniva dal moshpit (zona sotto il palco in cui si balla freneticamente) e io non avevo mai visto niente di simile prima. E ho pensato: "Dio, non solo suonano grande musica ma fanno anche 'arrostire' la gente!’"

Martin ha dichiarato di essere "sicuro" di prendere parte al concerto dei Blur ad Hyde Park, concerto che avrà luogo il 3 luglio del prossimo anno.

Nonostante il suo entusiasmo per i Blur, Martin ha rifiutato di scegliere tra loro e i loro rivali 'Britpop' Oasis. Ha cautamente spiegato: "Nella battaglia Blur contro Oasis io mi trovavo… in mezzo!"

 

10 Dicembre 2008 - NME

Chris Martin reagisce all'accusa di plagio di Satriani: "Ho scritto io Viva la Vida"

Il cantante dei Coldplay spiega la situazione su NME Radio

Chris Martin dei Coldplay ha dichiarato su NME Radio che le somiglianze tra la loro canzone "Viva la Vida" e "If I could fly" di Joe Satriani sono puramente accidentali.

Satriani, infatti, sta intentando un processo ai Coldplay per plagio.

Parlando con Neil Cole di NME Radio, Martin ha dichiarato che i Coldplay sono rimasti scioccati dalle accuse di Satriani. Ha detto: "Quando succedono queste cose è una coincidenza e noi siamo sorpresi da questa cosa come chiunque altro".

Martin ha poi spiegato che lui non ha "rubato" la canzone e che se i Coldplay avessero voluto "copiare" qualcosa da Satriani gli avrebbero chiesto il permesso e lo avrebbero reso noto. Inoltre ha aggiunto che ricorda perfettamente come ha scritto Viva la Vida.

"Oh, so esattamente da dove venne la canzone. Arrivò nel bel mezzo della notte, al piano. Mi imbarazza davvero dover parlare di queste cose".

Chris ha anche ammesso di sentirsi ferito dalle accuse, dicendo: "Mi sento un po' amareggiato per questa cosa perché sono stato io a scrivere la canzone. Ma, sai com’è, queste cose accadono. Sarà quel che sarà". Nonostante avesse ammesso che la band non ha trascorso "i migliori dei giorni", il che è stato dovuto alle discussioni sull’accusa di plagio, Martin ha tuttavia avuto parole positive per Satriani, definendolo un "fantastico" musicista.

 

Ottobre 2008 - NME

Il chitarrista dei Coldplay: "Lascerei tutto per il Tottenham Hotspur"

Chris Martin farebbe meglio a preoccuparsi per le dichiarazioni di Jonny Buckland?

Il chitarrista dei Coldplay, Jonny Buckland, ha ammesso che rinuncerebbe alla musica per la possibilità di giocare per la sua squadra del cuore, il Tottenham Hotspur.

Jonny, tifoso da una vita degli Spurs, lo ha confessato quando gli venne chiesto dal magazine ufficiale del club, Hotspur, durante un’intervista, se volesse barattare la sua vita da rockstar capace di vendere milioni e milioni di dischi con la possibilità di giocare per il club.

"Volevo far parte di una band dall'età di 11 anni" ha scherzato, "ma volevo diventare un calciatore da quando ne avevo 5. C'è ancora tempo!"

Buckland ha rivelato che Chris Martin tifa per propria scelta per il club di Michael Jackson e di Uri Geller, l’Exeter City, e che la band ha una squadra di calcio tutta sua. "E' solo una cosa sei -contro- sei", ha detto. "Cerchiamo di trovare qualche posto per giocare dovunque ci troviamo nel mondo".

"Ci siamo io e Will (Champion, il batterista), un paio di ragazzi dalla crew e abbiamo un tipo in porta che è una garanzia. E' un uomo-montagna, quindi è veramente difficile fargli gol".

amsterdam

Ideatore e sviluppatore di Coldplayzone, Gabriele è un webdesigner milanese emigrato in Sicilia nel 2004 (per scelta di vita), il quale sente il desiderio di creare un 'posto' online [ zone ] da condividere con tutti gli appassionati di musica, in particolare quella dei Coldplay. Grande appassionato di musica inglese e di tutto ciò che si possa definire 'British'.