Loading…
  • Biografia

The cookies of this script are not enabled.
You should accept the cookies policy by clicking the button in the cookies notification bar to enable this script and its cookies.

Biografia Coldplay

Nell'ottobre del 2009, i Coldplay avviano sul serio i lavori per il quinto album, con l’intenzione di produrre qualcosa di acustico, snello, essenziale, senza fronzoli, il tutto fortemente voluto da un ispiratissimo Jonny Buckland. Già serpeggia l'idea di un nuovo Parachutes. E la deadline per ultimare e pubblicare la release è la fine del 2010.
A febbraio del 2010 Brian Eno durante un'intervista confessa che l'ipotesi di un album sotto le feste del 2010 non è poi così remota e che la direzione finora intrapresa porta ad un risultato completamente differente da quelli prodotti sinora dalla band in tutta la loro discografia, soprattutto in termini di freschezza del suono. È un nuovo modo di fare musica, facendo combaciare il sound di ciascuno dei componenti della band attraverso multiple ed infinite combinazioni, decentralizzando la figura carismatica di Chris, che –come già parzialmente successo con Viva – non riveste il ruolo di principale mente e ispiratore del gruppo.

Fra la fine di luglio e i primi di agosto, il mixaggio viene finalmente completato a Los Angeles, e il 12 agosto il mondo sa: si intitola Mylo Xyloto ed uscirà il 24 ottobre 2011.

Mylo Xyloto arriva in cima alle classifiche di 34 paesi, e diventa l’album più venduto del 2011 nel Regno Unito. L’album guadagna anche tre nomination ai Grammy Awards del 2012. In soli 5 mesi dalla data di pubblicazione, Mylo Xyloto venderà oltre 4 milioni di copie in tutto il mondo.

Il Mylo Xylotour inizia ufficialmente con il concerto di Plaza De Toros De Las Ventas a Madrid il 26 Ottobre 2011. Il concerto viene trasmesso in streaming in tutto il mondo su YouTube (con la regia di Anton Corbjin) e visto da quasi 20 milioni di utenti. Successivamente il tour procede in Europa, Asia, USA e Oceania e termina il 31 Dicembre 2012 con un concerto al Barclays Center di New York insieme a Jay-Z per celebrare l'avvento del 2013. I ricavi del tour si attestano a 181.704.765 milioni di dollari.

Appena prima della fine del tour, la band inizia a lavorare al sesto album della band, Ghost Stories, nel salotto del bassista Guy Berryman, dove la band ha a disposizione un vero e proprio studio di registrazione. I Coldplay si chiudono in studio e lavorano ad un album che rappresenta il ritorno ad una dimensione più intima ed emozionale.

Qualche notizia inizia a trapelare, quando il 20 novembre 2012 per la prima volta Chris rivela che il titolo sarebbe stato molto più facilmente pronunciabile rispetto a Mylo Xyloto. Will Champion spiega alla celebre DJ e amica Jo Whiley di BBC Radio che l’album è a tutti gli effetti un ricalibrazione del sound rispetto al passato. Le registrazioni vengono ultimate a marzo 2014 negli Stati Uniti e l’album viene pubblicato il 16 maggio 2014. Ghost Stories è prodotto dai Coldplay, da Paul Epworth (una new entry per la band), da Rik Simpson e da Dan Green, e dal musicista inglese Jon Hopkins. All’album partecipano anche Timbaland, Davide Rossi, e i figli di Chris partecipano con le loro voci ad un paio di brani dell’album.

Ghost Stories è un viaggio nell’anima del frontman, una sorta di catarsi, che segna il passaggio ad una nuova ‘vita’ per Chris e di riflesso per tutta la band.

Ghost Stories viene pubblicato in formato digitale, cd, vinile e in una edizione limitata, denominata Deluxe Edition, messa in vendita in esclusiva su Target.com e contenente tre bonus track non incluse nell'edizione standard. La copertina dell’album è opera dell’artista ceca Mila Furstova. Ghost Stories non viene promosso con un tour vero e proprio ma con un tour promozionale, il Ghost StoriesTour, con sole 6 date, tra Aprile e Luglio 2015, e alcuni eventi minori.

La band si mette al lavoro sul settimo album agli inizi del 2014, lavorazione che si protrae fino all’autunno 2015 in diversi studi di registrazione tra la California e Londra. Ai Coldplay si aggiungono come produttori il duo norvegese Stargate, Rik Simpson e Dan Green. A Head Full Of Dreams è il settimo album dei Coldplay.

Il 12 maggio 2015 il sito ufficiale della band cambia veste e conferma che i Coldplay sono al lavoro sul nuovo album. Nei mesi seguenti la band si reca in India per girare il video di un brano di A Head Full Of Dreams. Le foto suggeriscono un brusco cambio di rotta rispetto al precedente Ghost Stories, con la band completamente ricoperta di colori. L’inizio di nuovo ciclo dei Coldplay viene confermato dalle parole della stessa band che dichiara di ‘non essersi mai divertita tanto a registrare un album, e di non essere mai stata così contenta del risultato finale'. L'album sarà pieno di vita ed energia, ed è il 'naturale successore' di Ghost Stories. In un’intervista al Wall Street Journal Chris definisce il nuovo album come "esuberante, con riferimenti lirici al volo degli uccelli, ai cuori che battono e al prendere quota". Alcuni rumours si fanno strada sul fatto che l’album potrebbe essere l’ultimo ma in un’intervista su Le Parisien Chris ha stemperato i toni: "Chi lo sa? Sicuramente sarà l'ultimo capitolo di una storia particolare e credo che apriremo in futuro un nuovo ciclo".