eventiinbus2017

In arrivo un DVD ed uno show televisivo dell'era Ghost Stories!

La notizia non è ancora ufficiale, ma è stata comunicata dallo stesso Chris Martin al pubblico presente: i tre concerti segreti tenuti nei Sony Studios di Los Angeles sono serviti ai Coldplay per realizzare un progetto visuale intorno a Ghost Stories che sarà al centro di una pubblicazione di un dvd collegato all'album e in vendita a ridosso della data di rilascio del nuovo disco della band, oltre che di uno show televisivo che andrà in onda sulla NBC fra circa un mese.

Il progetto visuale sembra davvero composito e sarà completamente differente rispetto a quanto visto finora in ambito musicale: vedrà un'alternanza di performance riprese durante gli show menzionati prima con altri clip dei quali al momento non si sa ancora nulla. La band ha comunque voluto letteralmente suonare in mezzo al pubblico, riportando finalmente la musica - e non l'atmosfera di contorno - al centro dell'attenzione dello spettatore, il tutto contornato da un'aurea di intimità mai vista dai fans dei Coldplay fino a questo momento.

Stando alle primissime impressioni da parte degli spettatori dei tre eventi, i componenti della band hanno affinato le loro capacità di polistrumentisti (e in questo senso, pare che Will abbia assunto notevolissimi poteri decisionali, oltre che ad aver in carico l'esecuzione di brani su più strumenti - non solo la batteria, ma anche la chitarra elettrica) e i brani che compongono l'era di Ghost Stories sono tutti di pregevole fattura (in particolare, A Sky Full Of Stars è considerata da tutti come una smashing hit che conquisterà i fans della band quasi come accadde per Viva La Vida).

Il palco utilizzato per le riprese del progetto visuale di Ghost Stories è stato composto in più sezioni, ma quella principale è stata realizzata con alcuni alberi morti circondati da candele, stelle di carta bianca cadenti dal cielo ed uno schermo a 360 gradi che ha proiettato alcune immagini associate ai vari brani proposti

Sembra davvero che tutte le tracce di Ghost Stories siano collegate da un racconto comune che le rende unite e ciascuna, a suo modo, è indispensabile. Si alternano ballad memorabili a sonorità upbeat, plettrate potenti a melodie solo piano e un sound completo ma decisamente ed emozionalmente più intimo rispetto a quanto finora prodotto dalla band.

Il conto alla rovescia per Ghost Stories si fa così ancor più interessante. Non è più retorica dire che ci stiamo avvicinando a grandi passi, probabilmente, verso la migliore era per i Coldplay e per la loro alchimia di intenti come band...

coldpatrix

Seguo i Coldplay dal 1999. Inutile dire che sono parte integrante di tutti gli aspetti della mia vita. Per loro ho fatto di tutto: viaggi, interviste, ore insonni, recruiting sul web di giorni e giorni. Con Coldplayzone utilizzo la mia passione per loro per far sì che tutti gli appassionati italiani siano costantemente aggiornati, coinvolti e estasiati da quello che fanno. Un inguaribile ottimista. E il più grande amante di I Ran Away in circolazione.