eventiinbus2017

I Coldplay si tingono di azzurro per Tidal

Perché Coldplay, Madonna e Rihanna e molti altri artisti hanno la stessa immagine profilo sui propri social? Ecco svelato il segreto.

Alle 23 di stanotte è previsto l'arrivo di una novità che si propone di stravolgere, almeno nella teoria, il mondo della musica in streaming. Dopo Spotify è infatti in arrivo Tidal, la nuova piattaforma di streaming Hi-Fi che sta ricevendo l'appoggio incondizionato da moltissimi artisti.

Tra questi anche i Coldplay, che nelle prime ore di questa mattina hanno aggiornato l'immagine profilo dei loro social con solo il colore azzurro, distintivo di Tidal, e una frase scritta da Phil Harvey: "If you want to join us in something exciting, please turn your profile blue ‪#‎TIDALforALL‬ PH".

Tidal sarà appunto operativo da stanotte alle 23 (ora italiana) e si tratterà di una vera e propria piattaforma di streaming della Project Panther Bidco di Jay Z.

Non appena si è mosso Jay Z, un'orda di artisti, tra cui appunto i Coldplay, Kanye West, Daft Punk, Beyoncé, Jack White, Rihanna, Madonna, Nicki Minaj e persino Taylor Swift (che aveva boicottato Spotify), ha supportato l'operazione aggiornando la propria foto profilo su Twitter e Facebook, con lo sfondo azzurrino tipico di Tidal.

C'è un "però": se è vero che la nuova interfaccia offrirà streaming video e audio in alta qualità a circa 1.411 kbps, è anche vero che non sarà facile trovare lo stesso entusiasmo che c'è per Spotify da parte degli utenti visto che costerà 19,99 euro (il doppio di Spotify) al mese e che non esisterà una versione gratuita.

Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.