eventiinbus2017
I Coldplay diventano promotori di un'iniziativa benefica a favore dei migranti I Coldplay diventano promotori di un'iniziativa benefica a favore dei migranti

I Coldplay diventano promotori di un'iniziativa benefica a favore dei migranti

Ancora una volta, il grande cuore dei Coldplay è al centro di una grande iniziativa benefica.

Il MOAS (Migrant Offshore Aid Station Foundation), infatti, ha annunciato che la band inglese è la loro prima promotrice. Stando alle dichiarazioni del complesso inglese, 'ci sentiamo in dovere di sensibilizzare l'opinione pubblica su questa nobile missione', ovvero il salvataggio dei migranti in mare e dei rifugiati. Per chi non lo sapesse, MOAS è un’ONG senza fini di lucro impegnata a soccorrere vite in mare fornendo ricerca e soccorso professionali a coloro che si trovano in pericolo. La nascita di MOAS è stata ispirata nel 2013 dal disastroso naufragio al largo dell’isola italiana di Lampedusa, in cui 400 tra uomini, donne e bambini sono morti annegati davanti alle coste di quest’idilliaca meta di vacanza.

Una versione acapella di Don't Panic è alla base del video realizzato dal MOAS e diretto da Adam Broomberg per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla questione relativa ai migranti e per cercare di profondere sforzi atti a raccogliere donazioni per sostenere il progetto. Il video è disponibile a questo link.

'Ogni anno, MOAS riesce a salvare migliaia di vite che rischiano di essere perdute nella ricerca di condizioni migliori. E' solo una questione di localizzazione geografica: loro potrebbero essere noi, e noi loro. Per questo motivo, siamo davvero entusiasti di poter aiutare in qualche modo il lavoro di MOAS e la loro voglia di salvare vite umane', ha dichiarato Chris Martin al riguardo su Coldplay.com

E' possibile sostenere il progetto di MOAS, patrocinato dai Coldplay, attraverso questo link

The cookies of this script are not enabled.
You should accept the cookies policy by clicking the button in the cookies notification bar to enable this script and its cookies.