eventiinbus2017
E se potessi assistere a tutti i prossimi live dei Coldplay grazie alla realtà virtuale? NextVR

E se potessi assistere a tutti i prossimi live dei Coldplay grazie alla realtà virtuale?

Avevamo accennato, nei mesi scorsi, alla possibilità per i Coldplay di permettere ai loro fans di assistere ai loro live in maniera differente dal consueto ma sicuramente più emozionale, più completa, più entusiasmante e più profonda rispetto al passato. E una risposta in tal senso sembra essere arrivata.

Come riportano i nostri fedelissimi amici dell'account twitter Coldplayatlas, i Coldplay e NextVR (una compagnia tecnologica che 'cattura e consegna' esperienze di realtà virtuale dal vivo) rilasceranno un concerto della band in realtà virtuale per il device Samsung Gear VR all'UBS Conference, la quale si sta tenendo in queste ore a New York. 

L'esperienza, davvero interessante, è stata resa nota proprio da NextVR attraverso una news ufficiale che di seguito riportiamo integralmente:

La realtà virtuale non sarà solo riservata ai videogame. NextVR sta per pubblicare un concerto dei Coldplay in realtà virtuale usando il Samsung Gear VR per poterne tastare le potenzialità. L'azienda di Laguna Beach (California) ha creato un modo per catturare e poi riprodurre spettacoli dal vivo usando speciali telecamere. Potrà perciò far riprodurre i concerti – in questo caso, il concerto di Ghost Stories dei Coldplay (registrato ai Sony Studios e inserito in Ghost Stories Live 2014, ndr) – come una grande esperienza di realtà virtuale che permetterà di assistervi come se si fosse sul palco con i membri della band. L'obiettivo è creare qualcosa 'migliore dell'essere davvero lì', ha dichiarato l'azienda. L'intero concerto è stato girato in modalità realtà virtuale e un clip di A Sky Full Of Stars sarà reso disponibile attraverso l'app NextVR. Potrai vedere il risultato di quell'app tramite il Samsung Gear VR, che funziona con uno smartphone Samsung Galaxy Note 4. NextVR ha affermato che il film-concerto dei Coldplay è il primo live di sempre a poter essere trasmesso ad una qualità talmente alta da poter assaggiare l'esperienza della realtà virtuale e dispone di 17 brevetti (alcuni già depositati, altri in fase di registrazione) per la cattura, la compressione, la trasmissione e la pubblicazione dei contenuti in realtà virtuale. L'azienda ha già pianificato di rilasciare contenuti aggiuntivi nei prossimi mesi, come poter assistere a degli eventi sportivi virtuali dagli spalti o a degli show direttamente dalla prima fila. E questa sarà un'occasione speciale. NextVR ha lavorato con i Coldplay a Londra per tutta la scorsa estate per sviluppare il concept del concerto trasmesso in realtà virtuale nella maniera ideale per chi ha assistito allo show e contemporaneamente vuole riviverlo in maniera totale e farlo rivivere anche a chi non ha avuto la fortuna di assistervi. L'azienda, inoltre, proseguirà i suoi lavori mettendo a punto il rendering dell'intero concerto nei prossimi mesi ed è in trattative con i Coldplay per future collaborazioni riguardo alla realtà virtuale dei loro concerti'Sei letteralmente nello show, di fronte al palco con la band' ha affermato Phil Harvey, il direttore creativo dei Coldplay. 'La qualità di questa esperienza di realtà virtuale è di gran lunga superiore rispetto a qualsiasi altra esperienza del genere. E' davvero strabiliante'. NextVR è pronta a trasmettere in streaming i contenuti in realtà virtuale sia su supporti mobili sia attraverso le connessioni internet da casa. 'Se tu credi che un teatro IMAX possa significare di essere quasi lì nel film, allora rimarrai attonito quando vedrai i contenuti di NextVR. E' quasi meglio dell'essere davvero lì', ha dichiarato DJ Roller, co-fondatore di NextVR, in una nota ufficiale. 'Non c'è confronto con quello che stiamo offrendo perché non esiste qualcosa di simile. Abbiamo lavorato a perfezionare la nostra tecnologia basata sulla realtà virtuale negli ultimi cinque anni e siamo davvero estasiati nel poter finalmente condividere i risultati'. 

A quanto pare, quindi, i Coldplay sono intenzionati a poter permettere ai fans di tutto il mondo di poter prendere parte ai loro concerti della maniera migliore possibile. E se il prossimo tour fosse l'occasione migliore per sperimentare tutto ciò? E se la voglia dei Coldplay di spingersi verso l'estremo e l'inesplorato dovesse davvero fare centro? Per ora non ci sono risposte, ma solo stupende, fantastiche, meravigliose sensazioni. Basta guardare le due fotografie più in basso per poter comprendere, anche se solo per poco, le enormi potenzialità di questo progetto...

coldpatrix

Seguo i Coldplay dal 1999. Inutile dire che sono parte integrante di tutti gli aspetti della mia vita. Per loro ho fatto di tutto: viaggi, interviste, ore insonni, recruiting sul web di giorni e giorni. Con Coldplayzone utilizzo la mia passione per loro per far sì che tutti gli appassionati italiani siano costantemente aggiornati, coinvolti e estasiati da quello che fanno. Un inguaribile ottimista. E il più grande amante di I Ran Away in circolazione.