eventiinbus2017

Chris Martin frontman degli U2 a Times Square

Alla fine la frattura che Bono Vox, frontman degli U2, si è procurato cadendo in bicicletta a Central Park non ha compromesso la riuscita del live della band a Times Square, ieri a New York. In aiuto sono infatti accorsi molti "amici noti", tra cui proprio Chris Martin, che ha interpretato il ruolo di Bono per una notte.

Gli U2 erano attesi infatti ieri a Times Square per un'esibizione in occasione del World AIDS Day (RED), ma Bono non ha potuto essere presente a causa della frattura, evidentemente più seria del previsto.

Per non rovinare però la sorpresa ai fan, gli U2 hanno deciso di cambiare ironicamente nome in "U2 Minus 1", e di presentarsi sul palco con degli ospiti di eccezione: alcuni "amici" illustri che si sono prestati nel sostituire Bono per una notte.

Sul palco è salito anche Chris Martin. Il leader del Coldplay ha cantato "Beautiful Day" e un'emozionante versione di "With or Without You".

Chris è stato il primo a cantare sul palco con gli U2, introdotto direttamente dall'ex Presidente degli Stati Uniti Bill Clinton che ha fatto il discorso iniziale.

Oltre a Chris sono saliti sul palco anche Bruce Springsteen con "Where The Streets Have No Name" e "I Still Haven't Found What I'm Looking For".

Dopo Chris Martin a Times Square si sono esibiti poi Carrie Underwood e Kanye West.

E' possibile rivedere quello che alla fine è stato un concerto di "big" della musica direttamente qui.

Per l’occasione, gli U2 hanno cambiato nome, in modo ironico: quelli sul palco erano gli U2 Minus 1. - See more at: http://www.rollingstone.it/musica/news-musica/bruce-springsteen-e-chris-martin-suonano-con-gli-u2-al-posto-di-bono/2014-12-02/#sthash.MJ1VE7Qk.dpuf
Per l’occasione, gli U2 hanno cambiato nome, in modo ironico: quelli sul palco erano gli U2 Minus 1. - See more at: http://www.rollingstone.it/musica/news-musica/bruce-springsteen-e-chris-martin-suonano-con-gli-u2-al-posto-di-bono/2014-12-02/#sthash.MJ1VE7Qk.dpuf
Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.