eventiinbus2017

A Head Full of Dreams: "E' quasi finito e la band non vede l'ora di lanciarlo!"

A riportarlo è il celebre tabloid britannico The Sun: "A Head full of Dreams è quasi ultimato e la band non vede l'ora di presentarlo al pubblico".

L'ultimo LP dei Coldplay, Ghost Stories, è del 2014 e ha fatto registrare un successo che conta su 3,7 milioni di copie vendute in tutto il mondo. Eppure è risaputo da tempo che la band è al lavoro sull'LP7, di cui si conosce già il titolo: A Head Full of Dreams.

Il disco è ancora in lavorazione, e oggi il celebre tabloid britannico The Sun riporta questa dichiarazione di una fonte vicina alla band. Il disco è quasi ultimato, pronto al lancio il prima possibile. I quattro ovviamente non starebbero nella pelle.

Il tabloid riporta anche che, sebbene Ghost Stories sia andato molto bene sul mercato, i quattro non sarebbero del tutto soddisfatti del sound dell'LP6.

"L'ultimo album era così deprimente a causa dell'imminente separazione tra Chris e la ex moglie Gwyneth Paltrow - dice sempre la fonte intervistata - ma il nuovo materiale è molto più ritmato con un feel più pop".

E continua: "Hanno appena finito le otto tracce, e il lavoro è completamente diverso da quello appena passato".

The Sun riporta anche alcune voci, non confermate, di una possibile rottura tra i membri della band, affermando però anche che è stato lo stesso Chris, di recente, ad assicurare che i quattro hanno intenzione di restare insieme ancora per molto tempo, anche se questo album è stato pensato come se potesse essere il loro ultimo.

"E' il nostro settimo lavoro - aveva detto Chris in un'intervista con Zane Lowe a BBC Radio - e dobbiamo pensare che sia un lavoro finale altrimenti non possiamo mettere tutti noi stessi in quello che facciamo".

Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.