eventiinbus2017
Vietate le vendite dei biglietti per Milano su Viagogo, Seatwave e Ticketbis Vietate le vendite dei biglietti per Milano su Viagogo, Seatwave e Ticketbis

Vietate le vendite dei biglietti per Milano su Viagogo, Seatwave e Ticketbis

Come comunicato dal sito di La Repubblica, si torna a parlare della questione relativa alla vendita dei biglietti per i due concerti dei Coldplay a Milano, previsti il prossimo anno. Ed è arrivato un punto di svolta significativo.

Il tribunale civile di Roma, infatti, ha accolto il ricorso di Siae e Federconsumatori riguardo la presenza dei biglietti d'accesso ai due eventi previsti nel capoluogo meneghino nell'ambito dell'A Head Full Of Dreams Tour, vietando di fatto all'organizzatore dei due show, ovvero Live Nation, e ai siti di secondary ticketing Viagogo, Seatwave e Ticketbis di poter commercializzare i ticket d'accesso su tali piattaforme e di rivendere i biglietti comprati in precedenza sul mercato primario offline o online attraverso i sistemi come i cosiddetti ticket bot che permettono di aggirare il limite massimo di acquisti per singolo utente. Nel caso di inosservanza di tale divieto, è prevista un'ammenda fino a 2000 euro per ciascun ticket venduto.

Come cita l'articolo del quotidiano online, 'il concerto dei Coldplay, per cui i biglietti sono andati in vendita a inizio ottobre, ha fatto esplodere le proteste contro il secondary ticketing, visto che buona parte dei tagliandi esauriti sui canali di vendita autorizzati sono subito ricomparsi a prezzi maggiorati fino a dieci volte sulle piattaforme internazionali di rivendita. Le inchieste che ne sono seguite, in particolare quelle delle Iene, hanno poi mostrato che in alcuni casi erano gli stessi organizzatori degli eventi come Live Nation a riservare parte dei biglietti agli operatori del mercato secondario, una violazione degli accordi di esclusiva con TicketOne a svantaggio dei fan e degli stessi artisti, che secondo la Siae non si sono visti così riconoscere la giusta parte di diritti d'autore'.

Si tratta di un momento 'storico' sia per l'organizzazione degli eventi musicali dal vivo in Italia sia per il contrasto al bagarinaggio, non ancora adeguatamente regolamentato da leggi e norme dell'ordinamento giuridico. Come è possibile leggere su Twitter, è in corso una conferenza stampa della SIAE nella quale si ribadisce con forza il no al secondary ticketing

Cosa succederà ora con tutti coloro i quali vorranno vendere i biglietti in maniera onesta e trasparente? E dove dovranno cercare tali ticket i fan che vorranno realmente godersi lo show dei Coldplay senza ricorrere ai sistemi di bagarinaggio online? E' presto per dirlo. Vedremo l'evolversi degli eventi dove ci porterà. Per il momento, però, lasciateci dire che, in qualche modo, anche se tardivamente, un pò di giustizia è fatta.