eventiinbus2017

#StandAsOne: Oxfam in tour con i Coldplay. Partecipa anche tu!

La collaborazione tra i Coldplay e Oxfam, una delle più importanti confederazioni internazionali nel mondo specializzata in aiuto umanitario e progetti di sviluppo, è di lunga data. E tornerà anche quest'anno per l'A Head Full of Dreams Tour.

La band è global ambassador di Oxfam da ormai dieci anni e anche quest'anno ha richiamato l'associazione a prendere parte al tour mondiale. 

In un anno molto difficile per molti popoli nel mondo, con centinaia di migliaia di persone da paesi come la Siria, il Sudan e lo Yemen, costrette a lasciare le proprie case per cercare una vita migliore, che l'attività di Oxfam, e di tutti i fan dei Coldplay, si rende ancora più necessaria.

Per Oxfam nessuno dovrebbe essere costretto a lasciare la propria casa, e nessuno dovrebbe essere lasciato solo in questa condizione. Proprio per questo motivo lo slogan della campagna è "We can stand with them, as one", per far capire che queste persone non sono lasciate sole, ma hanno la vicinanza di chi pur vivendo in una condizione migliore è sensibile a ciò che sta accadendo ai propri simili.

Come fan dei Coldplay siamo chiamati in causa per far parte di una grandissima "catena della solidarietà" umana. Come?

Prima di tutto si può visitare la pagina web Oxfam On Tour: qui si possono inserire i propri dati per entrare a far parte della catena di persone che già ha deciso di dare il proprio supporto ad Oxfam "mettendoci il nome". Compilando il form Oxfam inserirà ciascuno di noi sul sito, per far passare un messaggio sempre più forte.

Ma non solo: chiunque di noi abbia in programma di andare a vedere i Coldplay dal vivo può far sentire ad Oxfam il proprio supporto pubblicando contenuti - foto, video o post - e inserendo l'hashtag #StandAsOne e taggando i profili ufficiali di Oxfam On Tour sui vari social. Si potrà avere l'occasione di comparire sui vari wall di Oxfam. Ve li elenchiamo qui di seguito:

Per pubblicare contenuti su Instragram in particolare Oxfam ci ha fatto avere alcuni accorgimenti per scattare la foto perfetta e venire "regrammati" sul profilo di Oxfam On Tour:

  • Postare una foto che mostri un messaggio di solidarietà, ad esempio l'immagine di una catena umana con i propri amici, mani che si stringono, segni di pace...
  • Utilizzare solamente il formato quadrato dell'applicazione;
  • Aggiungere una didascalia con una frase di supporto, ad esempio: "I#StandAsOnewith@oxfam and people forced to flee conflict and disaster. Goodluck @oxfamontour #solidarity#Coldplay"

In cambio Oxfam ha un regalo esclusivo per tutti i fan: seguendo infatti l'associazione su tutte le pagine social sopraelencate si potranno visualizzare contenuti esclusivi dal backstage del tour dei Coldplay, foto e aggiornamenti sulla band in giro per il mondo. Verrà insomma data ai fan la possibilità di vedere com'è la vita dei ragazzi in tour, dietro le quinte

Si possono leggere aggiornamenti su Oxfam in tour con i Coldplay anche sul blog di Oxfam On Tour.

Mi raccomando Coldplayzoners: Oxfam e tanti rifugiati in tutto il mondo hanno bisogno di noi! Facciamoci sentire!

Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.