eventiinbus2017

Lo spettacolare making of del video di Up&Up

Il dietro le quinte del capolavoro di animazione e grafica creato e diretto da Vania Heymann e Gal Muggia.

Era stato rilasciato nel maggio scorso, e subito aveva riscosso un grande successo di pubblico e critica. E infatti il video del terzo singolo estratto da "A Head Full of Dreams", Up&Up, è un vero e proprio capolavoro di 4 minuti.

E' stato definito "un affresco geniale del mondo che viviamo", un "video capolavoro". E proprio Phil Harvey ha voluto twittare al mondo una chicca per tutti i fan commentando "Il mio video dei Coldplay preferito di sempre": il "behind the scenes" della lavorazione del video.

Certo, forse non si tratterà della prova di interpretazioni più faticosa della band, ma di certo il video fa scuola nell'uso di tecniche grafiche e digitali degne del mondo del cinema, essendo sostanzialmente un montaggio surreale di più scene che si intersecano tra loro.

Potete trovare il video del "making of" a questo link. Buona visione!

 

Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.