eventiinbus2017

Gli artwork di "A Head Full of Dreams" in mostra a Londra

Gli artwork che l'artista Pilar Zeta ha realizzato per l'ultimo album della band saranno in mostra a Londra in occasione delle quattro date sold out di Wembley.

Si prospetta una mostra coloratissima, in occasione di quattro giornate epiche per i Coldplay nella loro terra madre. La band ha infatti appena annunciato che le opere dell'artista Pilar Zeta, realizzate per l'album "A Head Full of Dreams", saranno esposte in una mostra gratuita a Londra.

Quando? Proprio in occasione dei quattro concerti sold out previsti a Wembley, dal 15 al 19 giugno compresi.

L'exhibition sarà allestita da "Album Artists" e includerà il collage realizzato dai Coldplay insieme a Pilar che è poi diventato la cover dell'ultimo album della band, oltre a numerosi altri lavori inediti appartenenti alla collezione realizzata per AHFOD e a una serie di lavori personali del'artista che hanno spinto in passato i Coldplay a scegliere proprio lei.

Ma c'è di più: tutti gli artwork saranno in vendita, il cui ricavato andrà interamente in favore di associazioni che lavorano per il supporto ai bambini meno fortunati di Londra. Pilar donerà i proventi di alcuni altri suoi lavori proprio alle stesse charities.

La mostra sarà allestita al 205 Royal College Street, nel quartiere londinese di Camden (NW1 0SG), e sarà aperta gratuitamente al pubblico dalle 10 alle 18, dal 15 al 19 giugno.

Per chi avesse fretta di visualizzare e acquistare in anticipo gli artwork può farlo intanto da qui.

 

Benedetta

Anima vagante, in senso fisico e metaforico, nella vita mi innamoro di molte cose ogni giorno e non faccio niente se non mi appassiona. Nel 2002 la voce di un ragazzo con gli occhi blu in un video musicale su MTV mi fa pensare che forse, fino a quel momento, non avevo mai ascoltato musica in vita mia. Era Chris Martin che cantava "In My Place", erano i Coldplay. Tutto è iniziato così e dopo sono venute canzoni che ti rimescolano l’anima, concerti che sono diventati pezzi di cuore, dischi che conservo come reliquie, frasi scritte da portare sempre con sé. E adesso Coldplayzone, per me il coronamento di una passione che va avanti da anni e che mi piace condividere con chiunque voglia. A proposito: “Oh, what good is it to live with nothing left to give, forget but not forgive, not loving all you see” di “Swallowed in the sea” è una di quelle, una delle frasi che porto sempre con me.