eventiinbus2017

Chris sempre attento al sociale: è il curatore di un festival benefico per i prossimi 15 anni

Chris Martin è diventato l'ambasciatore ufficiale di Global Citizen, un consorzio che si dedica alla lotta contro la povertà, e sarà il curatore di un festival musicale, organizzato dall'associazione benefica, per i prossimi 15 anni.

"Spero di usare la mia notorietà per spostare l'attenzione sugli obiettivi dell'organizzazione, compresa la problematica della povertà estrema, l'uguaglianza fra i sessi e la sostenibilità ambientale", ha dichiarato Chris. "E' molto bello fare qualcosa di concreto in questo senso... il mio nuovo ruolo implica di parlare al telefono con persone che chiedono aiuto e chiedono di saperne di più".

Per tre anni, la Global Citizen ha organizzato un concerto al Central Park di New York proprio in coincidenza dell'assemblea delle Nazioni Unite e invitando artisti del calibro di Jay-Z, Carrie Underwood, Alicia Keys e Stevie Wonder. Quest'anno, oltre che al già citato show di settembre nella Grande Mela, Global Citizen sta organizzando un evento in corrispondenza della Earth Day alla National Mall di Washington il 18 aprile prossimo, più un altro appuntamento in Germania il 7 giugno, proprio in parallelo alla conferenza mondiale dei G7.

Tutti gli eventi di Global Citizen sono a ingresso gratuito e i biglietti vengono assegnati secondo un sistema 'a premi' grazie al quale gli utenti possono conquistare gli ambiti tagliandi compiendo varie 'azioni', come fare del volontariato, scrivere lettere sul tema indirizzate a politici oppure far firmare petizioni.

"Gli ultimi 15 anni sono stati in assoluto i più proficui nella lotta alla povertà", ha dichiarato Hugh Evans, responsabile dell'associazione Global Citizen. "E' statisticamente possibile far fermare la povertà assoluta in tutto il mondo entro i prossimi 15 anni. Il nostro lavoro è creare la consapevolezza che si tratta di una tematica politica e sociale".

"Se Taylor Swift sarà sul palco ad esibirsi spostando l'attenzione su queste problematiche, molti più bambini nelle scuole diranno: "Cos'è tutto questo?" e si interesseranno in misura maggiore. Il ruolo del musicista è quello di indorare la pillola su certe tematiche spinose sfruttando il potere della musica", ha poi chiuso Chris.

Maggiori dettagli su queste iniziative verranno rese note più avanti.

coldpatrix

Seguo i Coldplay dal 1999. Inutile dire che sono parte integrante di tutti gli aspetti della mia vita. Per loro ho fatto di tutto: viaggi, interviste, ore insonni, recruiting sul web di giorni e giorni. Con Coldplayzone utilizzo la mia passione per loro per far sì che tutti gli appassionati italiani siano costantemente aggiornati, coinvolti e estasiati da quello che fanno. Un inguaribile ottimista. E il più grande amante di I Ran Away in circolazione.