eventiinbus2017
Chris: 'In Miracles 2 potrebbe esserci una collaborazione' Chris: 'In Miracles 2 potrebbe esserci una collaborazione'

Chris: 'In Miracles 2 potrebbe esserci una collaborazione'

Poco prima di salire sul palco dello stadio di Singapore e dare quindi ufficialmente il via alla nuova leg dell'A Head Full Of Dreams Tour (quella asiatica), Chris e Jonny hanno rilasciato ieri un'intervista a The Straits Times nella quale hanno parlato di vari argomenti, fra cui il Kaleidoscope EP, la loro nuova pubblicazione in uscita il prossimo giugno.

'Forse ci sarà una collaborazione in Miracles 2, non ne siamo sicuri. Siamo ancora in fase di registrazione e ci rimane una traccia da ultimare', ha affermato Chris.

In merito alle 'accuse' che i Coldplay hanno ricevuto nel corso degli ultimi anni per la loro musica definita un pò troppo 'commerciale', Martin è chiaro al riguardo: 'Cerchiamo sempre di rendere le cose quanto più naturali e spontanee possibili. Penso che continuiamo a scrivere, produrre e creare ancora roba non commerciale, ma non avendo un grandissimo seguito 'commerciale' è chiaro che non molti sappiano di ciò. Per esempio, Hypnotised non è commerciale per niente, ma è solo un tentativo di essere liberi di poter fare quello che vogliamo fare in quel preciso momento. Questo aspetto è in realtà il fulcro che tiene insieme tutte le cinque tracce dell'ep. Se ci giudichi soltanto per i singoli, puoi pensare che abbiamo fatto una canzone con i Chainsmokers e che sia troppo pop, il che è vero, ma è vero anche che a noi piace tantissimo. A dire il vero, noi amiamo l'ultima roba un pò troppo pop che stiamo facendo in questo momento. Accettiamo il giudizio su quello che facciamo, a qualcuno non piacerà ma va bene lo stesso. Anche su Monna Lisa qualcuno ha da muovere delle critiche...'.

Riguardo alla possibilità di ritornare ad un sound come quello dei primi lavori, Jonny dice la sua: 'Parachutes rappresentava il sound e le atmosfere di quando avevamo vent'anni ed è circoscritto a quel periodo. Sebbene noi amiamo quell'album, è importantissimo per noi provare a non ripeterci nel creare della nuova musica. Se noi tentassimo di ripetere uno dei nostri album precedenti, sarebbe un vero disastro. E poi... un Parachutes lo abbiamo già fatto!'.  

Alla domanda 'quando realizzate una canzone o un album, avete già la certezza che possa essere una hit mondiale?', Martin afferma: 'I nostri brani seguono un processo di analisi come per American Idol, dove ognuno dà il suo parere e se per ognuno di noi funziona, allora va bene. Non realizziamo design sulla nostra musica. Se credi di poter mettere a punto un brano cercando di farlo diventare una hit, non arriv da nessuna parte. E' difficile da spiegare perchè apparirebbe pretenzioso, ma le canzoni arrivano da chissà dove, noi ci limitiamo solo a realizzare quello che le canzoni stesse ci dicono. Può sembrare strano e folle, ma è proprio così'.

Sul futuro dei Coldplay, Buckland dice la sua: 'Ora vogliamo solo fare musica insieme e portare il nostro studio di registrazione in tour. Siamo felicissimi di suonare tutti assieme ed è l'unica cosa che conta al momento. E' un qualcosa dal finale aperto a tutti i colpi di scena. Stiamo semplicemente veicolando la gioia di suonare di ognuno di noi in un qualcosa di comune'.

E' possibile visionare l'intervista (divisa in due spezzoni) cliccando qui e qui.

coldpatrix

Seguo i Coldplay dal 1999. Inutile dire che sono parte integrante di tutti gli aspetti della mia vita. Per loro ho fatto di tutto: viaggi, interviste, ore insonni, recruiting sul web di giorni e giorni. Con Coldplayzone utilizzo la mia passione per loro per far sì che tutti gli appassionati italiani siano costantemente aggiornati, coinvolti e estasiati da quello che fanno. Un inguaribile ottimista. E il più grande amante di I Ran Away in circolazione.