Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #98

#42 e la strana consegna

Ho passato i giorni liberi prima del concerto di Stoccolma mettendo assieme qualche video dei primi due grandi concerti all'aperto - eccolo (non dimenticate il pulsante in basso a destra per vederlo a schermo intero):

Per la maggior parte dei concerti negli stadi Europei, la band passa i giorni liberi a casa con le proprie famiglie. Dato che abito fuori Londra, ho la stanza prenotata per un mese in un hotel. E' un hotel davvero elegante e una stanza davvero eccellente, ma non tutto va bene. Come qualsiasi regolare viaggiatore saprà, non osservare il segno "Non disturbare" è uno dei crimini di base ma anche più odioso che un hotel possa commettere.

Ora, arrivando alle 2 del mattino e rilassandomi per circa un'ora, significa svegliarsi tardi secondo gli standard normali se vuoi farti una bella dormita. Perciò, dopo parecchi colpi sulla porta (adornata dal cartello "Non disturbare"), seguiti alle 9 del mattino da una telefonata da parte del servizio di pulizia delle camere che chiedeva "Possiamo pulire la sua stanza? Il suo ND è appeso fuori". Alla fine mi sveglio e divento Mr Brontolo.

Informo educatamente il signore al banco della reception che a meno che l'hotel non stia andando a fuoco, non voglio davvero essere erm, beh - disturbato. No asciugamani, non servizio di pulizia, no niente. E' davvero facile prendersi cura di me. Datemi un letto, un bollitore e la linea wi-fi e sono felice.

Non posso fare a meno di pensare, mentre me ne torno all'ascensore, che forse ho iniziato con il piede sbagliato con loro. Dopo tutto, starò qui per altre cinque settimane. Il beneficio di stare in un hotel, però, è l'anonimità. Sono sicuro che una volta che la porta dell'ascensore si sarà chiusa, diventerò un altro corpo senza nome che alloggia nell'edificio.

Torno nella mia stanza e mando un messaggio ad Andy Rugg, l'assistente di studio della band alla Bakery. Ho bisogno che mi mandi dei file per fare dei cambiamenti al prossimo concerto. Mi chiede come sta andando il tour e così segue una conversazione via SMS:

"Sono volate TV da qualche finestra?"
"No, tutti i travestiti vanno direttamente nella stanza di Franksy"

Continuiamo su questo tono finchè arriviamo a creare un'intero scenario immaginario con una boy band di nome "Franksy and the Transvestites" che otterrà il numero uno a Natale con una canzone il cui nome non dovrei probabilmente ripetere in una compagnia educata come la vostra.

Riusciamo anche ad organizzare il lavoro che deve essere fatto e mi promette di masterizzare i file su un DVD e farmeli arrivare a mezzo bici attraverso la città.

Qualche ora più tardi, sono seduto alla mia scrivania e sento un fruscìo sotto la porta. Avendo dato indicazioni alla reception di non telefonare, non bussare alla porta o disturbarmi in qualsiasi altro modo, l'unica opzione rimasta è far scivolare una nota sotto la porta.

Su una carta con un'intestazione piuttosto elegante, leggo il seguente messaggio:

"Gentile Signore, è arrivato un corriere e ha lasciato due DVD intitolati "Franksy and The Transvestites XXX Xmas Special". Per favore venga a prenderli al Concierge quando può".

Chiaramente, Ruggsy ha dato i dischi direttamente al corriere e stanno ora giù con l'etichetta comica leggibile da tutti. Emergo dall'ascensore e arrivo alla reception accolto da facce ammiccanti tutt'intorno. Il concierge mi da i dischi e mi augura una buona visione.

Ritorno all'ascensore sentendomi in qualche modo meno anonimo...

R#42