Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #80

#42 è tornato alla sua scrivania...

Chris saluta tutta la crew all'inizio del soundcheck a West Palm Beach con un, "Ben tornati a tutti, spero che abbiate passato delle belle vacanze estive", che suona molto da maestro con i suoi alunni.

Una pausa di sei settimane dal tour è stata davvero un piacere. Tutti sembrano riposati, rilassati e ringiovaniti. Ci siamo anche spostati verso ovest, e ciò significa che anche se c'è un po' di jetlag contro cui lottare, abbiamo guadagnato cinque ore. Dopo il ping-pong tra i fusi orari che ha caratterizzato l'inizio di quest'anno, è un piacevole aiuto. Un po' simile all'indossare un paio di vecchi jeans e trovare un po' di soldi nelle tasche.

Inevitabilmente, dopo una lunga pausa, tutti si sentono un po' arrugginiti. Il soundcheck è un affare piuttosto lungo e man mano tutti ritornano in carreggiata. Non che stiamo facendo niente di completamente diverso, ma una pausa lunga può voler dire che ci si può mettere di più per sentirsi di nuovo a proprio agio nel proprio ambiente di lavoro. Per questo passiamo il pomeriggio a spruzzare il nostro profumo in giro per marcare il territorio.

blog80_01

In questa leg del tour ci sono in pratica solo posti con una piccola "tettoia". Pare si trovino solo negli Stati Uniti. Sembra anche che rappresentino l'estate Americana come nessun'altra cosa. Il palco e la prima parte dei posti seduti sono al coperto, ma c'è un grande "prato" sù in cima dove le persone si possono sedere sull'erba per bere qualcosa e divertirsi. Molte persone iniziano presto, facendo "tailgating" nel parcheggio. In pratica si sta nel parcheggio prima che aprano i cancelli con musica a palla dallo stereo della macchina per iniziare a far festa. Non sono riuscito ad avventurarmi fuori per dare un'occhiata, ma mi chiedo quanti hanno già scaricato l'album live e stavano già suonandolo a volume altissimo?

blog80_02

L'album live è stato un grande successo, sembra - non senza difficoltà iniziali, ma in fin dei conti si tratta pur sempre di un territorio completamente nuovo da percorrere. E' veramente un momento bellissimo per essere coinvolti nella musica - un sacco di artisti diversi stanno iniziando a provare nuove cose e nessuno sa cosa succederà domani. L'altro giorno ho letto un commento di Mike Skinner dei The Streets su Twitter, diceva che stiamo vivendo nel mezzo di una rivoluzione della cultura popolare uguale a quella degli anni Sessanta. Che ne pensate?

Ah si, Twitter. E' davvero il modo più perfetto per combinare un iPhone e un po' di tempo libero. Come molti di voi avranno senza dubbio notato, Mr. Berryman ci si è tuffato con tipico sfrenato entusiasmo. Dato che è un fenomeno ancora piuttosto nuovo, stiamo ancora cercando il miglior approccio. Alcuni, sembra, non riescono a farne a meno. Alcuni lo vogliono minimal e che tratti solo di affari. Credo sia una grande idea. L'aspetto della comunicazione in tempo reale è straordinario. Il fatto di poter aprire una piccola finestra nel nostro mondo così facilmente e istantaneamente è davvero eccitante.

Dunque, siamo al secondo concerto e gli Howling Bells hanno appena finito. La crew di Pete Yorn si sta dando da fare e io dovrei davvero iniziare a correre qua e là per mettere a posto le cose. E' bello essere tornati gente, e ho il sentore che queste saranno ancora una volta delle settimane estremamente piacevoli.

R#42