Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #7

I pensieri di R#42 sul concerto al MSG

Bene, eccoci qui. E' finita.

Il Madison Square Garden è, sotto molti punti di vista, solo un'arena. Ma da come viene descritto nel mondo dei concerti, sareste più portati a credere che sia più paragonabile al livello immediatamente inferiore rispetto ad un concerto su un altro pianeta. Il peso delle aspettative e della storia è immenso. Anche tra di noi si è parlato di questo concerto con toni calmi e preoccupati sin dal momento in cui ci sono state le prime voci di corridoio su questo concerto gratis.

Il concerto di lunedì non è stato perfetto. Anzi, ci sono stati dei piccoli problemi a intervalli regolari. Eppure questo è il punto. I primi tempi della band sono ricordati da molti per l'abitudine di Chris di continuare a scusarsi per tutta la durata del concerto. Stavolta hanno in mano uno dei posti più prestigiosi al mondo in cui suonare, annunciando con serenità che ci saranno errori e che le cose non sono ancora per niente pronte.

Forse si è arrivati al punto di rottura con la paura, le scuse e la goffa mancanza di confidenza del passato. Affrontando questo posto così imponente e 'maturo', trattandolo come se fosse un piccolo concerto di warm-up in un club, dimostra un livello di solidità di nervi che non credo di aver mai visto prima.

"Abbiamo delle palle incredibili" quotando CM.

Le hanno veramente.