Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #61

#42 e il concerto a casa sua

Finalmente passo una giornata intera di libertà a letto e vedo la fine di questa sofferenza che è l' "influenza da tour". Ne soffrono tutti. O l'hanno avuta, o l'hanno appena finita, o sono proprio nel mezzo. Ma pare che il povero vecchio Jon Hopkins sia stato il più colpito. Ha avuto qualcosa di più serio di un'influenza e non è con noi per i concerti a Manchester. Speriamo stia meglio per Londra. Non vedo veramente l'ora di vederlo assieme al co-ispiratore di Viva, Dav, all'O2...

A Manchester è un po' strano, dato che mi sveglio nel mio letto e faccio colazione a casa, poi vado al concerto. Ecco probabilmente come ci si sente ad avere un lavoro vero e proprio....

Chris arriva per il soundcheck a Manchester. Sta provando qualche cosa nuova da solo registrando il tutto per poi metterci mano alla Bakery. Molte canzoni iniziano così. Mi ricordo la prima volta che ho sentito Lost!, era in un'arena vuota a Chicago, solo piano e voce. Ho ancora la registrazione che ho fatto quel giorno. Assomiglia molto alla versione dell'EP (Lost?), a parte una evidente eco dell'arena in sottofondo. Era impossibile ascoltarla in quel momento e non essere completamente entusiasti.

blog61_01

Allo stesso modo le melodie di oggi inglobano gli estremi dell'initimità derivante da una sola persona che canta sul palco e la grandezza del riverbero dell'arena. Mi chiedo quanto lavoro servirà per rivoltare, modellare e raffinare queste canzoni prima che vengano sparate a tutto volume in un'arena piena di gente che ha il CD a casa. (Se davvero esisteranno ancora i CD quando ci sarà la prossima pubblicazione...)

Assieme a nuove canzoni, sono cambiate un po' di cose nei concerti per questa leg in UK. Innanzitutto i ragazzi adessi arrivano sul palco con stelle sfavillanti. E' un'eco visuale di bassa tecnologia degli spumeggianti sintetizzatori dell'intro di The Escapist.

Ritornano anche alcuni amici durante Yellow....

blog61_02

Dato che è il concerto nella mia città, me la svigno abbastanza velocemente dopo che il concerto finisce e riesco a prendere un taxi prima che finisca nel caos delle persone che se ne vanno. Mentre usciamo dalla città e ci dirigiamo verso 42 Towers, un altro taxi si avvicina alla mia strada ed esce una coppia che stringe un tour programme e altro merchandise dal concerto.

Siamo stati ovunque con questo tour - e quando finirà avremo fatto un bel giro attorno al mondo. Sembra strano vedere persone che vivono a portata di vista dalla mia porta d'ingresso mentre tornano dal concerto. Non riesco a spiegare bene il perchè. Comunque stavano sorridendo, quindi credo sia stato un bel concerto!

Roadie #42