Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #156

#42 ci da notizie in prima linea dalle prove per il tour nelle arene

Sono seduto nella sala d'attesa per il volo verso Glasgow. Suppongo che tecnicamente stasera ci sarà il primo vero concerto del Mylo Xylotour. In realtà non sorprende il fatto che non sembri esserlo. Il festival Rock Im Park è stato il primo concerto che abbiamo fatto con queste nuove canzoni. Quello è stato il 3 Giugno - esattamente sei mesi fa, pensadoci bene. Ho lavorato per band in cui l'intera campagna promozionale per l'album è durata meno di sei mesi e invece per noi è stato solo un giro promozionale per riscaldarci ed essere pronti...

Così quando abbiamo iniziato le prove questa settimana, è stata un'esperienza leggermente diversa rispetto alle volte precedenti. Di solito le prove di produzione sono una cosa abbastanza angosciante. C'è solitamente lo stress del lancio di un album che pesa su tutto e un numero di canzoni nuove da imparare molto più grande.

Infatti stavolta siamo stranamente nella situazione opposta. Le nuove canzoni sono già state suonate (a parte un paio di aggiunte). Sono quelle vecchie che hanno deciso di tirare fuori dalla naftalina che stanno causando i maggiori problemi. Chris si gira verso il suo microfono durante una delle prove dall'inizio alla fine e suggerisce a nessuno in particolare "Se volete avere un video di noi che sbagliamo completamente una canzone che non suoniamo da dieci anni, allora tirate fuori i telefoni adesso".

blog156 01

Decido che non è una buona idea, in parte perchè non sarebbe estremamente giusto registrare - e soprattutto perchè sono sommerso dalla programmazione delle tastiere. Non sono solo loro ad essere stati lontani da questa canzone per dieci anni...

Ho gà scritto a lungo in passato del fatto che a volte Will venga descritto come il tipo che non approva mai niente. Viene spesso dipinto come l'inflessibile "uomo del no". Come qualcuno che mette paura, che mette costantemente il veto sulle decisioni da prendere. Invece in situazioni come questa dimostra il suo vero ruolo di roccia. Quando ognuno nella band prende una direzione leggermente diversa per la vecchia canzone, è a lui che si voltano (abbastanza letteralmente) perchè sarà sempre lui quello che sa le parole e conterà il tempo per iniziare il ritornello. E' la memoria della band, il metronomo e la cintura di sicurezza collettiva.

blog156 02

La setlist viene stravolta la maggior parte dei giorni. E' difficile tenersi aggiornati, dato che tutto deve essere fluido - le cose cambiano da un momento all'altro. Ma deve essere così, ovviamente. Ci sono solo pochi giorni per ripassare e riorganizzarsi prima di presentare il tutto di nuovo al mondo.

Una cosa che non ho fatto a meno di notare, però, è la maggior differenza tra queste e le precedenti prove di produzione: sembra che si concentrino soprattutto sul pubblico stavolta. Quando si ferma una canzone e si discute di eventuali cambiamenti, non è per usare ancora più tecnologia, giochi sul palco o effeti che impressionino. Tutti i commenti dal palco riguardano le persone che si troveranno nelle zone più lontane.

"Hmmmn, se mettiamo quello lì quando siamo qui, come si vedrà da lassù?"

"In realtà in questo pezzo di canzone, il tutto deve sembrare più umano, spegniamo questo questo e questo, devono esserci solo loro."

Normalmente tireremmo qualsiasi cosa *incluso* il lavello della cucina alla setlist arrivati a questo punto. Questa cosa fa ricordare una famosa citazione (almeno nel mondo dei roadie) di un famosissimo frontman degli anni settanta, durante un incontro di produzione. Mosse semplicemente la mano dicendo, "Accecateli e assordateli per i primi 5 minuti e dopo saranno tutti miei caaari."

Forse è la confidenza conquistata durante i concerti già fatti, o il fatto che non c'è ansia riguardo a come andrà l'album. Comunque sia, qui c'è un meraviglioso spettacolo completamente incentrato sulle canzoni e il pubblico.

Ovviamente stasera a Glasgow potrebbe sempre essere un disastro, ma più che preoccuparsi che ciò accada, non vedo l'ora di vedere come verrà fuori.

R42