Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #151

#42 e il piccolo concerto nel piccolo spazio con le piccole porte

Neill Lambert (il mio partner di crimini nel mondo delle tastiere) è appena salito sul palco per controllare il pianoforte prima che il webcast di KROQ inizi. Prima che riesca a tornare alla nostra postazione a sinistra del palco, Anchorman (il mio co-conspiratore del sito) mi manda un'immagine presa dallo schermo del computer...

blog151 01

Quando Neill ritorna indico l'immagine sul portatile e gli dico che è appena comparso dal vivo in internet. La sua risposta riassume accuratamente la roulette dei fusi orari in cui stiamo tutti vivendo in questo periodo.

"Beh almeno appaio dal vivo da qualche parte..."

Ho sempre cercato di evitare di discutere del jetlag in queste riflessioni, perchè potrebbe essere intepretato come se stessi provando a rendere me stesso trasandato e interessante soltanto lamentandomi di essere un po' stanco.

A voler essere realistici, però, è praticamente inevitabile, dato che sto documentando l'esperienza dello stare in tour. Ma ha degli effetti piuttosto interessanti in questo momento. Siamo a Los Angelese, che è 8 ore indietro rispetto all'ora di casa. Molti dei programmi televisivi qui, però, prevedono di iniziare presto la mattina.

Inizialmente guardare il programma e vedere gli appuntamenti alle 5.30 del mattino nella lobby è stato leggermente scioccante. Ma grazie al jetlag in realtà staremmo svegliandoci in quel momento se fossimo a casa - quindi si potrebbe dire che due cose sbagliate ne fanno una giusta?

blog151 02

(Guy con il manager dei Coldplay, Dave Holmes - entrambi mattinieri)

Lo spettacolo di oggi è per la radio KROQ, che ha seguito i Coldplay qui negli Stati Uniti dagli inizi. La band suonerà in una piccola stanza nera con un pubblico che Chris fa notare essere meno numeroso del loro primo concerto.

L'edificio infatti è così piccolo che il production manager, Wob Roberts, mi informa che l'unico modo per far entrare la maggior parte delle attrezzature e strumentazioni era scardinare la porta sul retro. Per quanto riguarda il timpano per Viva - scordatevelo...

Yellow esplode nel piccolo spazio in modo davvero meraviglioso e così iniziano. Sono sei canzoni nell'arco di due ore, ma anche così abbiamo finito per le 10 del mattino.

E' difficile sapere quale sia la migliore strategia per combattere il jetlag. Se ci aggiustiamo al fuso della costa ovest, ci distruggerà quando partiremo per la costa est fra un paio di giorno - e entro il fine settimana saremo di nuovo in UK e dobbiamo essere all'erta e pronti durante il giorno.

Ho deciso di seguire la mia politica standard di sentirmi distrutto, stordito e confuso sempre indipendentemente dall'ora.

Sono riuscito ad arrivare fin qui...

R42