Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #129

#42 e lo studio traballante

Saluti gente, dalla mia piccola stanza in cima alla Beehive. Non sono sicuro che sia solo una mia impressione, ma giurerei che le cose stanno diventando più traballanti qui su da quando ci siamo trasferiti. E lo dico facendo riferimento al punto di vista fisico e non psicologico. Abbiamo messo dei pezzi di legno sotto al frigo per fare in modo che stesse dritto e una bella e notevole crepa è apparsa sul lato della scala. Solo il tempo dirà se si tratta solamente dell'edificio che ha bisogno di respirare o se invece un giorno mi ritroverò sul tetto di un double decker.

blog129_01

A parte le crepe lungo la scala, ci sono altre modifiche dell'edificio in atto. Fa un po' ridere il fatto che prima che ci trasferissimo qui il posto era stato abitato abusivamente ed era coperto di graffiti. Parte del restauro ha incluso la pulizia, la re-intonacatura e la ri-verniciatura, quindi eravamo circondati da muri completamente bianchi.

Da allora, come a chiudere il cerchio, Chris sembra essere diventato molto amico della pittura spray e Will, una volta registrata la maggior parte delle sue parti, ha iniziato allo stesso modo ad esprimersi in modo piuttosto colorito sui muri.

Per molto tempo non sono stato a conoscenza che il logo Viva è stato creato da Will in un momento di libertà durante le sessioni di registrazione dell'ultimo album. Le quattro barre, una rossa e tre nere con le lettere V I V A, sono rimaste sul muro dell'area lounge della Bakery per molto tempo. Dato che ero così abituato a vedere il logo dappertutto - sulla tela gigante del palco, sulle magliette, sui tour programme - ovunque, sono giunto alla conclusione che quello piccolo sul muro della Bakery fosse solo uno dei tanti, un adesivo o simile. Ma riprendendo la band quando ha ricevuto tutte le meravigliose cartoline dai fan un paio di anni fa è venuto fuori il discorso. Will ha orgogliosamente spiegato che era l'originale e tutto merito suo.

Questa settimana è tranquilla in modo quasi sovrannaturale. Da come stanno le cose, si dovrebbe trattare di una "settimana dedicata alla famiglia" per la band, e ciò significa che tutti quelli ancora qui hanno l'occasione per mettersi alla pari con il lavoro da fare e inizare i preparativi per i festival.

EJ, una delle adorabili assitenti della band, ha fatto un salto l'altro giorno con i passaporti tornati freschi freschi dalla compagnia di viaggi. Questo è il mio quinto passaporto da quando ho inziato a lavorare con i Coldplay nel 2002 - sono un sacco di pagine timbrate e un numero impensabile di kilometri viaggiati. L'incombente tornata di festival non è minimamente paragonabile ad un tour mondiale, ma ci fa ricordare che torneremo fuori nel mondo presto e che il caldo e confertevole bozzolo rappresentato dallo studio non durerà per sempre.

In un tentativo di anticipare il panico da corsa pazza che le prove della band tendono a diventare, ci stiamo portando avanti con la riparazione e la manutenzione delle attrezzature. Bash è arrivato con un nuovo kit per Will, opportunamente attaccato con bombolette spray. Io sono occupato a provare un sacco delle vecchie tastiere che abbiamo portato in tour per anni - per cercare di liberarci di qualche kilo da trasportare. Matt McGinn sta distruggendo il mondo di Jonny per soddisfare il desiderio di un suono veramente stereo da parte di Dan Green.

blog129_02

Ma non è tutto silenzio nello studio, dato che pare che Chris e Brian siano furtivamente tornati durante la 'settimana di calma'. Come ragazzini dispettosi, stanno tirando fuori le canzoni per vedere se c'è qualche modo interessante in cui possono rigirarle e distorcerle. Markus ha tenuto le redini molto saldamente lungo tutta la sessione di registrazione e ha fatto un lavoro autentico nel fare in modo che tutto procedesse assieme verso la linea del traguardo. Tuttavia persuaderlo con felici incidenti di percorso derivanti da esperimenti pazzi non può nuocere. E sembra proprio che sia esattamente quello che sta succedendo al piano inferiore. Voglio trovare una scusa per introfularmi e dare un'occhiata, ma allo stesso modo non voglio spezzare l'incantesimo.

Comunque sia, non vedo l'ora di sentire il risultato.

R#42