Loading…
  • Roadie#42
eventiinbus2017

Roadie #42 - Blog #104

#42 e la baldoria del ritorno a casa

E così eccoci a Manchester. Vivo qui (beh, diciamo che è dove disfo la valigia). E' famosa per molti motivi, non per ultime alcune delle band migliori di tutti i tempi. E' anche rinomata in UK per essere spesso piuttosto umida. Oggi però non c'è letteralmente una nuvola in cielo.

La copertura bianca che hanno usato sul campo da cricket riflette il sole sul viso delle persone tanto che tutti quasi tengono gli occhi chiusi al lavoro oggi - che è un bel cambiamento dalle continue lamentele a causa della pioggia...

Gli uffici oggi sono collocati nella struttura che accoglie le stanze VIP quando ci sono normali avvenimenti al Lancashire County Cricket Ground (e non feste con gruppi pop nel weekend). Ciò significa che basta che le porte a scorrimento si aprano e possiamo passare il pomeriggio sul balcone con il portatile guardando la giornata passare davanti a noi.

Ho già menzionato il fatto che la crew adesso ha una bella parte di Americani e Canadesi, e quindi se molti di noi si trovano a casa propria, ci sono molti altri ancora ben lontani da casa.

Questo si evince da una conversazione che ho sentito nel corridoio dei camerini, dove qualcuno sottolinea il fatto che non riesce a capire l'accento di Manchester e aveva passato l'intera giornata a chiedere alle persone di ripetere quello che avevano detto. Dato che i prossimi due concerti saranno a Dublino e Glasgow, non credo proprio che le cose miglioreranno...

Chris dice, durante il concerto, che erano tutti trepidanti di tornare a casa in UK dopo così tanto tempo lontani. Mi ricordo quando siamo tornati prima di Natale l'anno scorso ed era stata sicuramente una stranza esperienza.

Ma stasera, quando parte In My Place e lo stadio è illuminato a giorno, il bentornati è estatico.

Ormai già da un po' Chris ha introdotto il coro finale di Yellow al pubblico come se fosse un provino per X-Factor. E' quindi logico ritrovarsi Simon Cowell (uno dei giudici inglesi di X-factor n.d.t.) arruolato. Non rovinerò questa gag per chi vuole andare ai prossimo concerti. Difficile ma giusto è tutto ciò che posso dire...

blog104_01

Stasera c'è una videocamera per i maxischermi situata proprio in mezzo al pubblico, in centro. Decido che è un posto ottimale per montare io stesso due videocamere e lasciare che registrino il concerto. Mi dirigo là durante la parte al C-stage per vedere come vanno.

Mi è sempre piaciuto trovarmi in mezzo al pubblico quando la band scende dal palco alla fine di Lost. Alcuni credono che il concerto sia finito e se la svignano al parcheggio per evitare il traffico (e le ultimo OTTO canzoni!), ma nella maggior parte dei casi la gente è confusa.

Non sanno cosa sta succedendo e poi, gradualmente, individuano il fascio di luce che sta seguendo i ragazzi attraverso la folla e alla piccola piattaforma proprio al centro dei posti meno costosi. Stasera ho sentito la citazione migliore del mondo da qualcuno vicino a me che non ha chiaramente capito che la band è dietro di lui. Guardano ai maxischermi in fronte a loro, mentre la band prende in mano le chitarre acustiche e inizia a suonare all'altro lato dello stadio.

"Dove è andato a finire il palco?" chiedono. Geniale.

Arrivo alle mie videocamere nella piccola piattaforma nel mezzo del pubblico proprio mentre tutti capiscono dov'è veramente la band. Mi guardo indietro e vedo la folla che corre verso il C-stage. Per un momento sono completamente convinto che non riuscirò più a tornare al palco principale in tempo per gli encore.

Sono troppo distante dal C-stage per tornare indietro assieme alla band e ci sono circa tre o quattromila persone che cercando di avere una vista migliore se provo ad andare dall'altra parte. Ma almeno sono a casa mia, quindi ho il vantaggio che tutti possono capire le mie scuse borbottate. Dopo migliaia di "scusatemi, sono terribilmente dispiaciuto" sono di ritorno sul palco pronto per gli encore.

Guardo indietro e vedo che li ho battuti sul tempo. Il remix di Viva sta quasi per finire e loro arrivano di corsa sul palco con solo il tempo sufficiente per mettersi una maglietta pulita e asciugarsi il viso con un asciugamano prima di tornare sul palco.

E' bello essere tornati...

R#42