eventiinbus2017

Hymn For The Weekend

Il video ufficiale di Hymn For The Weekend è stato pubblicato il 29 Gennaio 2016 attraverso il canale YouTube ufficiale dei Coldplay, diventando uno dei clip più visualizzati della loro intera videografia (basti pensare che in soli 4 mesi, ha accumulato più di 350 milioni di views, dietro soltanto a quello di Paradise).

Il video, girato fra l’estate e l’Ottobre 2015, è stato diretto da Ben Mor e le riprese sono state effettuate in varie città indiane, fra cui il Varanasi Worli Village, Mumbai e Kolkata. Il forte in avvio del clip è il Bassein Fort di Vasai. L’intero video è disseminato di riferimenti al festival indiano Holi.

I Coldplay hanno voluto fin dall’inizio girare le riprese per il video ufficiale di Hymn For The Weekend in India, soprattutto dopo la visita di Chris a Mumbai nell’estate del 2015 nell’ambito di un progetto benefico legato ad Oxfam e a Global Citizen, associazioni delle quali è ambasciatore. L’importanza della sede delle riprese è stata sottolineata più volte anche dal regista del video, il quale ha definito l’intera esperienza come ‘una grande opportunità, con location, casting, costumi e impatto artistico perfetti. Il paesaggio indiamo è naturalmente psichedelico, dotato di una forte componente ispirazionale: un caleidoscopio di colori. Ho voluto cercare di aggiungere un tocco di surrealismo alle riprese, visto che l’India è un posto dove il surreale diventa reale’.
Alle riprese del video ufficiale di Hymn For The Weekend hanno preso parte anche Beyoncé e l’attrice indiana Sonam Kapoor.

La tagline ufficiale del video narra della ‘simbiosi della performance di Chris e della sua band all’atmosfera circostante, fra bambini danzanti, polveri colorate in maniera carnevalesca, pronte a simboleggiare l’essenza dell’amore. E’ una fantastica e suprema visione cinematica che al contempo accenderà la vostra immaginazione e vi lascerà a bocca aperta’.

Come ha poi dichiarato a chiusura di un’intervista lo stesso Ben Mor, ‘filmare questo video in India è stato un sogno che è diventato realtà. Considero questo video una sorta di lettera d’amore nei confronti dell’india e delle meravigliose persone incontrate a Mumbai, Delhi e specialmente i residenti del Worli Village. Non dimenticherò mai quanto hanno fatto per noi’.

Il video di Hymn For The Weekend è stato prodotto dalla Black Dog Films e da Nina Dluhy-Miller, con l’ausilio di Martin Roker. La produttrice esecutiva è stata Katie Dolan, mentre il direttore della fotografia è Mattias Rudh. Altri collaboratori sono: John Connor e Maz Makhani in qualità di fotografi addizionali, Alex Delgado come art director, Clark Muller come ‘colorista’, Dina Ciccotello alla post-produzione, Uzi Mor e Yaron Yashinski all’online post FX.

Il video è stato commissionato da Sam Seager della Parlophone. L’editing è stato a cura di David Brodie di Rock Paper Scissors. Lavori sulla realtà virtuale sono stati eseguito ai River Studios dal produttore esecutivo Mike Rothenberg.

Il video di Hymn For The Weekend ha ricevuto diverse critiche dagli addetti ai lavori in quanto troppo vicino agli stereotipi del mondo indiano, nell’accezione più negativa rispetto all’impatto che ha su di noi e sulla nostra cultura. La band ha sempre ammesso che il video vuole essere un omaggio all’aurea indiana e non una speculazione.

Regia: Ben Mor
Anno: 2016

The cookies of this script are not enabled.
You should accept the cookies policy by clicking the button in the cookies notification bar to enable this script and its cookies.