eventiinbus2017

Everglow

Everglow
Data di uscita 10 Novembre 2016
Categoria Internet Release
Produttori Coldplay, Bill Rahko, Rik Simpson e Dan Green
Etichetta Parlophone/Warner Music
Data / Luogo di registrazione The Bakery/The Beehive (2016)
Copertina Pilar Zeta
No more entries to show...

Il singolo di Everglow è stato il quinto singolo estratto dall'album A Head Full Of Dreams. E' stato pubblicato in tutto il mondo il 10 Novembre 2016 (sebbene Coldplay.com ufficializzerà la notizia solo un giorno più tardi) attraverso i canali di vendita musicali digitali e Spotify

Inizialmente, il brano era già stato rilasciato - nella sua versione full band - quale singolo promozionale dell'album il 26 Novembre 2015. Successivamente, una nuova versione del pezzo (che vede i soli Chris Martin al pianoforte e Jonny Buckland alla chitarra) è stata appositamente realizzata per la commercializzazione del singolo vero e proprio.

L'idea di incidere una nuova versione di Everglow in una veste stripped-down nasce a seguito di un problema strumentale sorto durante l'esibizione dei Coldplay al Festival di Glastonbury del 2016, quando Chris Martin fu costretto ad improvvisare la performance del pezzo da solo, al pianoforte. Il resto della band ha talmente ammirato l'esecuzione che ha poi deciso di tenerla in considerazione per poterla poi promuovere attraverso un singolo canonico.

Il singolo di Everglow è composto da due tracce: la prima, denominata Single Version, è la più lunga, mentre la seconda, intitolata Single Edit Version, è stata ideata per eventuali passaggi radiofonici e utilizzi promozionali. La Single Version, che dura poco più di 5 minuti, si chiude con la riproduzione di un discorso di Muhammad Alì registrato a Newcastle Upon Tyne nel 1977. I Coldplay avevano già proposto tale discorso nei loro live successivi alla morte del pugile americano come omaggio e tributo e hanno poi deciso di farlo figurare anche nella versione del singolo studio. Il discorso di Muhammad Alì è il seguente:

God is watching me
God don’t praise me because I beat Joe Frazier
God don’t give nothing about Joe Frazier
God don’t care nothing about England or America as far as real wealth... it’s all His.
He wants to know how do we treat each other?
How do we help each other?
So I’m going to dedicate my life to using my name and popularity to helping charities, helping people, uniting people, people bombing each other because of religious beliefs. We need somebody in the world to help us all make peace.
So when I die – if there’s a heaven – I’m gonna see it

Everglow è una parola che non ha un significato vero e proprio. Lo stesso Chris Martin ha ammesso in un'intervista concessa a Zane Lowe che il termine gli è stato suggerito durante una conversazione avuta con un surfer.

Il singolo di Everglow è stato prodotto da Bill Rahko e co-prodotto da Rik Simpson e Dan Green, storici collaboratori della band. L'ingegnere del suono è Aleks Von Korff, coadiuvato da Roxy Pope. Il brano è stato masterizzato da Emily Lazar e mixato da Bill Zimmerman e Phil Tan, mentre è stato materialmente inciso da Dan Green. Le impercettibili backing vocals udibili nella versione del singolo sono di Will Champion.

In Italia, Everglow conquista subito un disco d'oro in virtù delle 25.000 copie vendute con la sola versione promozionale del brano. 

Releases